God Hand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
God Hand
Sviluppo Clover Studio
Pubblicazione Capcom
Ideazione Shinji Mikami
Data di pubblicazione ottobre 2006
Genere Azione, Picchiaduro
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma PlayStation 2
Fascia di età +16

God Hand è un gioco d'azione in perfetto stile picchiaduro a scorrimento per PlayStation 2 sviluppato dalla Capcom. Il gioco è uscito in Giappone nell'ottobre del 2006, in Italia solamente nel febbraio del 2007. Gene è il protagonista del gioco. L'ambientazione possiede sfumature Western.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Gene è un ragazzo che casualmente si è trovato in mano il grande potere del Godhand (dall'inglese mano di Dio) con cui sconfiggerà una serie di nemici fino ad arrivare al così detto boss finale. Sarà costretto ad affrontare un congrega di demoni, capeggiati dai Quattro Devas, che vuole impadronirsi del meraviglioso potere del God Hand. La leggenda narra che il God Hand riuscì ad annientare Angra, un angelo caduto tronfio del suo orgoglio esiliato a vivere come Re dei Demoni, che per rancore tentò di distruggere il genere umano.

Stile di gioco[modifica | modifica sorgente]

La trama è solamente un mero pretesto che fa da sfondo a quello che veramente è God Hand: una guerra tra demoni a suon di pugni. I personaggi sono carismatici e trasudano stile poiché sono caratterizzati nei minimi particolari. L'atmosfera dà l'idea di una parodia del famoso fumetto Hokuto No Ken. Il parco mosse, costituito da tecniche di calci e pugni buffe quanto stilose, permette una personalizzazione di ogni singola mossa poiché le combo possono essere disposte a nostro piacimento nel pratico menu. Per sbizzarrirsi a più non posso con le combo esiste un apposito negozio dover fare incetta di mosse, attenzione però il portafogli ne risentirà non poco poiché i soldi non sono facili da trovare; ma c'è a chi non piace sudare per guadagnare così God Hand, tra una missione e l'altra, vi lascia liberi di giocare al Casinò. La difficoltà è alta sin dai primi livelli e lo dimostra con uno scarno tutorial che lascia l'immaginazione alle dita del giocatore; non saranno pochi i joystick che finiranno in pezzi durante l'avventura: è un gioco che può essere classificato come hardcore game. A dispetto della descrizione il gioco contiene violenza ma non scene eccessivamente sanguinose. La grafica non è delle più rispettabili tra quelle della PlayStation 2 ma l'irriverenza e la psichedelia del gioco non fanno pensare ad altro se non menar le mani. Durante i "pestaggi" si è accompagnati da una musica azzeccata per lo stile comico del gioco.

Personaggi e Clover Studio[modifica | modifica sorgente]

Il protagonista che si può controllare è Gene un giovane svogliato e pigro, in cerca soltanto di donne e qualcosa da bere ma che sa quando c'è da combattere perché possa trionfare il bene… e perché lui possa tornare alle sue dormite. Insomma un personaggio con pregi e difetti che fanno innamorare il giocatore del protagonista. Ma i personaggi che compongono il gioco sono tanti ed ognuno con una propria personalità altisonante e bizzarra. Tutto ciò fa sì che il videogiocatore si immerga completamente nel mondo di God Hand creato dalla mente degli sviluppatori di Clover Studio che hanno regalato ai videogiocatori moltissime altre perle da antologia del videogioco: la serie di Viewtiful Joe, Okami. Purtroppo in Europa questi lavori non sono stati sempre apprezzati e quindi le vendite sono state limitate.

  • Gene: il protagonista ventitreenne dallo schiaffo facile. Nonostante il suo aspetto da macho si rivela una persona gentile ed educata.
  • Olivia: un'aitante diciannovenne diretta discendente dell'antica famiglia custode dei Godhand. Il destino vorrà che si incontri con il ribelle Gene che lo aiuterà a eliminare per sempre i demoni in cerca del "braccio".
  • Belze: il leader dei Quattro Devas. Freddo ed insensibile ha di giurato eterna fedeltà al Demone Angra.
  • Azel: le sue ambizioni sono oscure al resto dei Devas. Si è unito a loro pur possedendo un Devilhand e non essendo un demone bensì un umano.
  • Elvis: pur rimanendo un demone Elvis si dimostra onesto e pieno di sentimenti anche se ha qualche affinità "rissosa" con Gene. Sicuramente uno dei personaggi più carismatici e più divertenti.
  • Shannon: una demone piuttosto piccante dall'insaziabile sete di piacere e con una vena di feticismo.
videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi