Giancarlo Danova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giancarlo Danova
Giancarlo Danova.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista, attaccante)
Ritirato 1974 - giocatore
Carriera
Giovanili
Milan Milan
Squadre di club1
1956-1957 Spezia Spezia 14 (8)
1957-1960 Milan Milan 80 (44)
1960-1961 Torino Torino 26 (5)
1961-1962 Milan Milan 17 (8)
1962-1963 Torino Torino 20 (3)
1963-1965 Catania Catania 57 (19)
1965-1968 Atalanta Atalanta 81 (16)
1968-1969 Fiorentina Fiorentina 2 (0)
1969-1970 Mantova Mantova 17 (2)
1970-1974 Omegna Omegna 75 (40)
Carriera da allenatore
1977-1978 Novese Novese
1978-1980 Sant'Angelo Sant'Angelo
1980-1981 Sanremese Sanremese
1981-1983 Parma Parma
1983-1984 Fano Fano
1984-1985 SPAL SPAL
1985-1987 Novara Novara
1987-1989 Pro Sesto Pro Sesto
1990-1991 Virescit Boccaleone Virescit Boccaleone
1991-1992 Legnano Legnano
1996-1997 Novara Novara
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giancarlo Danova (Sesto San Giovanni, 18 novembre 1938) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centravanti o ala.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Molto veloce e potente, era detto "Pantera" per la rapidità con la quale si avventava nell'area avversaria.


Carriera[modifica | modifica sorgente]

Crebbe nel Milan, squadra con cui debuttò in Serie A nel 1957-1958.

Nel 1960 passò al Torino, prima di tornare al Milan e di disputare due campionati nelle file del Catania. Vesti poi le maglie di Atalanta, Fiorentina, con cui vinse da riserva lo scudetto del 1968-1969, Mantova (in B), e infine Omegna.

Diventò successivamente allenatore.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatore[modifica | modifica sorgente]

Milan: 1958-1959, 1961-1962
Fiorentina: 1968-1969

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Dario Marchetti (a cura di), Giancarlo Danova in Enciclopediadelcalcio.it, 2011.