Gallirallus philippensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rallo bandecamoscio
Gallirallus philippensis Lord Howe Island 1.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Gallirallus
Specie G. philippensis
Nomenclatura binomiale
Gallirallus philippensis
(Linnaeus, 1766)
Rallo bandecamoscio a Perth.

Il rallo bandecamoscio (Gallirallus philippensis Linnaeus, 1766) è un uccello della famiglia dei Rallidi diffuso in gran parte dell'Australasia e su molte isole del Pacifico sud-occidentale[2], comprese Filippine (dove è conosciuto col nome di Tickling), Nuova Guinea, Australia e Nuova Zelanda (dove viene chiamato Banded Rail, «rallo fasciato», o Moho-pereru in lingua maori[3]), nonché su un gran numero di isole più piccole, dai tropici alla regione subantartica.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Attualmente vengono riconosciute 23 sottospecie di rallo bandecamoscio[2], una delle quali scomparsa in tempi recenti:

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il rallo bandecamoscio misura circa 30 cm di lunghezza. Le regioni superiori sono di colore prevalentemente marrone, mentre quelle inferiori sono finemente striate di bianco e nero. Presenta inoltre la regione sopracciliare bianca, due bande castane che dai lati del becco si congiungono dietro la nuca e una banda color camoscio sul petto.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Il rallo bandecamoscio occupa un areale vastissimo, che comprende gran parte della regione indomalese, dell'Australasia e dell'Oceania. È presente sulle isole Cocos e Keeling, nelle Filippine, in Indonesia, nelle Palau, in Papua Nuova Guinea, nelle isole Salomone, in Australia, sull'isola Norfolk, in Nuova Zelanda, in Nuova Caledonia e nei gruppi insulari di Vanuatu, Figi, Tonga, Samoa e Niue. Una sottospecie, G. p. macquariensis, viveva sull'isola Macquarie, ma scomparve alla fine del XIX secolo[4].

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Il rallo bandecamoscio è un comune uccello di ripa dal piumaggio macchiettato e rigato che si mimetizza tra le foglie e nel sottobosco. Frequenta luoghi dove la copertura vegetale cinge una zona di acque aperte, sia che si tratti del mare, di un lago d'acqua dolce, di una palude o di uno stagno nella prateria umida. È cauto, ma diventa meno timido durante il periodo di attività, al crepuscolo e durante la notte. Di giorno tende a stare nella fitta vegetazione. Se costretto a spostarsi, vola via goffamente con le zampe penzoloni. Alcune popolazioni coprono lunghe distanze in migrazione, anche se altre rimangono in un luogo per tutto l'anno. La dieta comprende insetti e altri invertebrati, piccoli molluschi, semi e altre parti vegetali.

Il nido è costituito da una depressione nel terreno, foderata di erba e foglie, nascosta nella fitta vegetazione, spesso a una certa distanza dall'acqua[5].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Gallirallus philippensis in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 12 maggio 2014.
  3. ^ Barrie Heather and Hugh Robertson, "The Field Guide to the Birds of New Zealand" (revised edition), Viking, 2005
  4. ^ BirdLife International. (2006). Species factsheet: Gallirallus philippensis. Downloaded on 25 October 2006
  5. ^ Marchant, S.; & Higgins, P.J. (Eds). (1993). Handbook of Australian, New Zealand and Antarctic Birds. Volume 2: Raptors to Lapwings. Oxford University Press: Melbourne. ISBN 0-19-553069-1

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli