Framboesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Framboesia
Yaws 01.jpg
Noduli del gomito causati dall'infezione da parte di Treponema pallidum pertenue
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 102
ICD-10 (EN) A66

La framboesia è una malattia tropicale, molto comune nelle isole dei Caraibi, nelle Filippine, in Africa, in India ed in altri paesi tropicali.

Eziologia[modifica | modifica wikitesto]

Gli agenti eziologici di questa malattia, che attacca soprattutto bambini, sono dei batteri, le spirochete, in particolare la specie Treponema pallidum pertenue.

Clinica[modifica | modifica wikitesto]

Segni e sintomi[modifica | modifica wikitesto]

I sintomi sono: dolori alle articolazioni, perdita di peso e di appetito. Sulla pelle, si formano delle eruzioni giallastre che lentamente si ingrossano e che contengono una sostanza contagiosa. Il contagio avviene per via diretta, in caso che la sostanza venga in contatto con una ferita aperta, oppure indirettamente, per mezzo delle mosche.

Trattamento[modifica | modifica wikitesto]

La framboesia si cura iniettando penicillina.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina