Famiglia reale norvegese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Royal Arms of Norway.svg

La Famiglia Reale di Norvegia è la famiglia di Re Harald V di Norvegia. In Norvegia c'è distinzione tra la Casa Reale e la Famiglia Reale. La Casa Reale include solo il Re, la Regina, il figlio maggiore del Re e la sua consorte, il Principe Ereditario e la Principessa Ereditaria ed il figlio maggiore del Principe Ereditario, la Principessa Ingrid Alexandra. La restante Famiglia Reale comprende anche tutti gli altri figli, nipoti, fratelli del re ed i loro coniugi, non essendo parte della più ristretta Casa Reale.

I membri della Casa Reale detengono l'appellativo di Maestà (S.M.) o Altezza Reale (S.A.R.) ed i loro compleanno è un giorno ufficiale della bandiera. I principi e principesse della Famiglia Reale detengono l'appellativo di Altezza (S.A.).

Storia della monarchia[modifica | modifica sorgente]

Harald I era figlio di uno dei governanti regionali della Norvegia, discendente dalla famiglia reale svedese Yngling. Sconfisse gli altri govenanti per unire il paese e diventare il suo primo Re. Il Regno Ereditario di Norvegia, costituito da almeno tre linee genealogiche separate di monarchi ognuno presunto discendente di Harald I Bellachioma, fu l'unico reame nella Scandinavia medievale che era ufficialmente ereditario e non elettivo.

Dopo la morte di Haakon V di Norvegia, la corona passò al nipote Magnus IV di Svezia. Nel 1397, Danimarca, Svezia e Norvegia diedero vita all'Unione di Kalmar sotto la Regina Margherita I di Danimarca che era sposata con Haakon VI di Norvegia e Svezia. Governò ufficiosamente tutti e tre i paesi fino alla sua morte.

La Svezia si separò dall'Unione di Kalmar in definitiva nel 1523. Nel 1469, il Re Norvegese impegnò le Isole Orcadi e le Shetland con la corona di Scozia come ipoteca per un debito di dote. Nel 1814, la Danimarca cedette la Norvegia (ma no le sue dipendenze Islanda, Groenlandia ed Isole Færøer) alla Svezia; nel 1905 la Norvegia divenne indipendente. Il suo nuovo governo offrì la corona la Principe Carl, secondo figlio maschio di Federico VIII di Danimarca. Dopo essere stato approvato con un voto popolare, Carl fu incoronato Haakon VII di Norvegia.

La Norvegia è una monarchia costituzionale.

L'Ascendenza dell'attuale re è mostrata nell'Ahnentafel di Harald V di Norvegia

Membri attuali[modifica | modifica sorgente]

Casa Reale[modifica | modifica sorgente]

  • Il Re e la Regina, sua moglie:

S.M. Re Harald V nato il 21 febbraio 1937 (77 anni) S.M. Regina Sonja nata il 4 luglio 1937 (77 anni)

  • Il Principe Ereditario e sua moglie, figlio e nuora del Re:

S.A.R. Principe Ereditario Haakon nato il 20 luglio 1973 (41 anni) S.A.R. Principessa Ereditaria Mette-Marit nata il 19 agosto 1973 (41 anni)

  • La prima figlia del Principe Ereditario, prima nipote del Re:

S.A.R. Principessa Ingrid Alexandra nata il 21 gennaio 2004 (10 anni)

Famiglia Reale[modifica | modifica sorgente]

Oltre alla Casa Reale, la Famiglia Reale include:

  • Il secondo figlio ed il figliastro del Principe Ereditario:

S.A. Principe Sverre Magnus (figlio del Principe Ereditario) nato il 3 dicembre 2005 (8 anni) Marius Borg Høiby (figliastro del Principe Ereditario) nato il 13 gennaio 1997 (17 anni)

  • La figlia e il genero del Re:

S.A. Principessa Marta Luisa[1] nata il 22 settembre 1971 (43 anni) Ari M. Behn nato il 30 settembre 1972 (41 anni)

  • Le altre nipoti del Re, figlie della figlia:

Maud Angelica Behn (prima figlia di Marta Luisa) nata il 29 aprile 2003 (11 anni) Leah Isadora Behn (seconda figlia di Marta Luisa) nata l'8 aprile 2005 (9 anni) Emma Tallulah Behn (terza figlia di Marta Luisa) nata il 29 settembre 2008 (5 anni)

  • La sorella del Re:[2]

S.A. Principessa Astrid, fru Ferner nata il 12 febbraio 1932 (82 anni)

  • I cognati del Re, mariti delle sue sorelle:

Erling S. Lorentzen (vedovo della Principessa Ragnhild, prima sorella del Re) nato il 28 gennaio 1923 (91 anni) Johan Martin Ferner (marito della Principessa Astrid, seconda sorella del Re) nato il 22 luglio 1927 (87 anni)

Linea di successione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Linea di successione al trono di Norvegia.

Fino al 1990 solo gli uomini potevano ereditare il trono norvegese (Legge salica). Nel 1990, la legge di successione fu cambiata così che il figlio maggiore sarebbe successo al trono, indipendentemente dal sesso. Questa modifica ha effetti solo su coloro che sono nati nel 1990 o successivamente. Per coloro nati tra il 1971 e il 1990, alle femmine sono stati concessi diritti alla successione, ma i loro fratelli sarebbe stati collocati prima di loro nella linea di successione (primogenitura). Le femmine nate prima del 1971 continueranno ad essere escluse dalla successione.

In pratica, questo significa che la Principessa Marta Luisa, sebbene sia maggiore di età del Principe Ereditario è collocata dopo di lui ed i suoi figli nella linea di successione. La Principessa Ragnhild e la Principessa Astrid non sono nella linea di successione poiché nate prima del 1971 ed a loro viene applicata la Legge Salica. Tuttavia la Principessa Ingrid Alexandra sarà posta prima di suo fratello, perché è nata dopo il 1990.

L'attuale linea di successione è la seguente:

  1. S.A.R. Principe Ereditario
  2. S.A.R. Principessa Ingrid Alexandra
  3. S.A. Principe Sverre Magnus
  4. S.A. Principessa Marta Luisa
  5. Maud Angelica Behn
  6. Leah Isadora Behn
  7. Emma Tallulah Behn

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nel 2002, il Re (con il consenso della Principessa Marta Luisa) rimosse alla figlia l'appellativo di Sua Altezza Reale. Ciò era lo scopo di allentare le connessioni con la famiglia reale e la sua vita d'affari. Tuttavia, mantiene il suo titolo di principessa norvegese e il suo posto nella linea di successione e svolge ancora compiti reali, a nome del re (anche se in maniera ridotta).
  2. ^ I figli della Principessa Ragnhild e della Principessa Astrid non sono membri della Famiglia Reale Norvegese (vedi: [1])

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]