Haakon VI di Norvegia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Monarca}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Lo stemma di Haakon VI come raffigurato nell'armoriale di Gelre (folio 66v), un armoriale danese compilato tra il 1370 e il 1414.

Haakon VI Magnusson (13401380) fu re di Norvegia dal 1355 al 1380, co-reggente di Svezia dal 1362 al 1364.

Attraverso alleanze politiche e matrimoni, gettò le basi per l'Unione di Kalmar del 1397. L'unione riunì la Norvegia, la Danimarca e la Svezia. Figlio di Magnus II di Svezia e pronipote di Haakon V, partecipò col padre alla repressione di una rivolta di nobili svedesi, guidata dal fratello Erik, ricevendo una ricompensa nel 1362 il governo congiunto della Svezia. Precedentemente era stato nominato unico erede di Norvegia. Due anni dopo fu sconfitto e catturato dagli svedesi insieme al padre, ma Haakon non riuscì a soccorrerlo fino al 1371. Tuttavia, nel 1363 sposò Margherita I di Danimarca, figlia di Valdemaro IV di Danimarca e nel 1375 suo figlio Olav divenne re dei danesi. Nel 1376 Haakon concluse anche un trattato commerciale con la Lega Anseatica. Alla sua morte, anche Olav divenne re di Norvegia.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Re di Svezia Successore
Magnus II Eriksson e co-reggente Erik XII di Svezia 1362-1364 Alberto di Meclemburgo
Predecessore Re di Norvegia Successore
Magnus VII Eriksson 1355-1380 Olav IV Haakonsson