Eta Boeriu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Eta Boeriu nel 1970, in occasione del conferimento della Medaglia d'oro della Città di Firenze

Eta Boeriu (nata Margareta Caranica; Turda, 25 febbraio 1923Cluj-Napoca, 13 novembre 1984) è stata una scrittrice, poetessa e traduttrice rumena.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Eta Boeriu (il cui nome da nubile era Margareta Caranica) era figlia di Ioan Caranica, insegnante di musica, direttore d'orchestra e compositore, nipote (da parte di madre) del pittore Pericle Capidan e dell'etnografo Theodor Capidan, nonché sorella del poeta Nicu Caranica. Nel 1945 ha conseguito la laurea in Lettere e Filosofia all'Università di Cluj-Sibiu, e ha fatto parte del Circolo letterario di Sibiu.

È considerata la più importante traduttrice dalla lingua italiana a quella rumena di tutti i tempi.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Poesie[modifica | modifica sorgente]

  • Ce vânăt crâng, 1971
  • Dezordine de umbre, 1973
  • Risipă de iubire, 1976
  • Miere de întuneric, 1980
  • La capătul meu de înserare, pubbl. post., 1985
  • Din pragul frigului statornic, antologia poetica, 1999

Traduzioni di opere letterarie italiane[modifica | modifica sorgente]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Relazione della giuria e cronaca del premio

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Doina Rad, Eta Boeriu. Ed. Limes, Cluj-Napoca, 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 120386257

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie