Emma Danieli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emma Danieli annunciatrice RAI nel 1955

Emma Danieli, nome d'arte di Emma Fretta[1] (Buscoldo, 14 ottobre 1936Lugano, 21 giugno 1998), è stata un'attrice e annunciatrice televisiva italiana, attiva in cinema e televisione soprattutto fra gli anni cinquanta e gli anni sessanta[2].

È stata anche un personaggio televisivo come Signorina buonasera della RAI - Radiotelevisione italiana e come presentatrice di programmi (fra gli altri, il Festival di Napoli 1957 accanto a Enzo Tortora e Marisa Borroni).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Interprete di spot per Carosello e per la pubblicità in genere, debuttò nel cinema nel 1953 quando era poco più che adolescente, interpretando il ruolo di sé stessa come aspirante attrice nell'episodio basato sul concorso Quattro attrici, una speranza, inserito nel film Siamo donne. La sceneggiatura dell'episodio era dovuta a Luigi Chiarini) e il film raccoglieva i ritratti di alcune star cinematografiche dell'epoca. Danieli vinse in effetti il concorso (a cui si era iscritta quasi per gioco) - ex aequo con Anna Amendola - e il successo le aprì le porte al mondo dello spettacolo.

Silvio Noto ed Emma Danieli presentatori del programma televisivo Rai Primo applauso 1957

Dopo aver frequentato la scuola di recitazione di Wanda Capodaglio e dopo essere stata assunta in RAi nel 1954 ha alternato l'attività modella per la pubblicità di valletta e presentatrice a quella di attrice in film e sceneggiati televisivi, fra cui L'Alfiere (1956), accanto ad Aroldo Tieri e Domenico Modugno, dove fu diretta da Anton Giulio Majano. Sempre per la televisione è stata interprete degli sceneggiati televisivi Il dottor Antonio, Piccole donne e Tom Jones, oltre che di gialli della serie televisiva del Tenente Sheridan, con Ubaldo Lay, inserito nel ciclo Giallo Club.

Nell'estate del 1957 conduce con Silvio Noto il programma televisivo: Primo applauso, rassegna di aspiranti alla ribalta dello spettacolo.

Trasferitasi in seguito a Campione d'Italia è stata assunta dalla televisione della Svizzera italiana dove si è dedicata alla sceneggiatura e al doppiaggio oltre che alla traduzione di testi e alla produzione di programmi culturali.

Riguardo l'attività cinematografica è ricordata per la sua interpretazione nel film di fantascienza-horror L'ultimo uomo della Terra, girato nel 1964 a fianco di Vincent Price, Franca Bettoja e Franco Gasparri.

Danieli - che è stata anche interprete di fotoromanzi per la Grand Hotel e come ragazza-copertina è apparsa sulle prime pagine di numerosi rotocalchi - è stata sposata con il regista televisivo Franco Morabito da cui ha avuto una figlia, Stella, e dal quale si era separata dopo pochi anni di matrimonio.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fonte: Buscoldo.it
  2. ^ Fonte: Grasso A. (a cura di), Enciclopedia della televisione, Garzanti, 2008, lemma: "Annunciatrice", pag. 36

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]