Ed Starink

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ed Starink
Fotografia di Ed Starink
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Genere Musica elettronica
Musica classica
New age
Synth pop
Periodo di attività 1965 – in attività
Strumento Tastiere
Sintetizzatore
Etichetta MCR Records
Arcade Music Company
CNR Music
Star Inc.
Sito web

Ed Starink (Apeldoorn, 17 dicembre 1952) è un musicista e compositore olandese. Ed Starink è conosciuto anche come Star Inc. e famosi sono anche i suoi album con reinterpretazione di titoli strumentali di p.e. Jean-Michel Jarre, Vangelis o Jan Hammer.

Fin dall'infanzia, Starink venne avvicinato a varie forme da musica quali il pianoforte e la chitarra. Iniziò così ad avvicinarsi alla musica suonando vari strumenti in una band, ma il suo stile venne quasi interamente influenzato dal suo successivo accostarsi al sintetizzatore.

Starink ha lavorato per vari importanti studi di registrazione nei Paesi Bassi ed Europa. Come tastierista ha accompagnato i Beach Boys all'organo Hammond, e ha suonato le tastiere per David Bowie[1]. Starink si è laureato nel 1976, ed ha continuato impartendo lezioni all'Accademia di Musica all'Aia.

Il suo album di debutto è stato Cristallin, ma le sue migliori uscite sono le sue cover di altri successi strumentali e di colonne sonore del cinema e della televisione, rilasciati per la sua etichetta discografica, la Star Inc.

Dopo un periodo ricreativo, Ed Starink ha deciso di realizzare il sogno di comporre un epos sull'universo. Ha iniziato nel 2002/2003 con la preparazione e la composizione di questo progetto, finendo il suo lavoro per i Piano Works nella primavera del 2012. I Piano Works sono la prima parte del Starink's Universe Symphony: composti da più di dieci ore di musica, sono stati resi disponibili solo mediante il download[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]