Due onesti fuorilegge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Due onesti fuorilegge
Titolo originale Alias Smith and Jones
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1971-1973
Formato serie TV
Genere western
Stagioni 3
Episodi 50
Durata 60 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 5 gennaio 1971
Al 13 gennaio 1973
Rete ABC
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal marzo 1985
Al
Rete Canale 5

Due onesti fuorilegge (Alias Smith and Jones) è una serie televisiva statunitense in 50 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 3 stagioni dal 1971 al 1973.

Il soggetto tratta di "due onesti fuorilegge", come è intitolata la fiction in Italia, dove è stato messo in onda in televisione negli anni ottanta.

Il telefilm conta 3 stagioni per complessivi 50 episodi, da 45 minuti l'uno.
Hannibal Heyes/Joshua Smith è interpretato da Pete Duel solo negli episodi dal primo al 33°, mentre viene sostituito da Roger Davis dal 34 al 50. In Italia il doppiaggio è eseguito da Adolfo Fenoglio.
Jedediah "Kid" Curry/Thaddeus Jones è interpretato da Ben Murphy e in Italia viene doppiato da Santo Versace.
Il narratore esterno, ha la voce, in America, prima di Roger Davis (1971-1972) e poi di Ralph Story (1972-1973).

Soggetto[modifica | modifica sorgente]

Hannibal Heyes e Kid Curry sono due fuorilegge del vecchi West, ma vogliono cambiare vita: hanno fatto un patto col governatore del loro stato, che offre loro l'amnistia dopo aver tradito e offerto alla legge la propria banda di "colleghi" banditi.

C'è un però: nessuno può venire a conoscenza di tale amnistia per un anno intero. Quindi Hannibal e Jed, detto "Kid", rimangono per questo catartico anno a tutti gli effetti dei ricercati, con tanto di taglia pendente.
Hanno comunque due identità nuove, rispettivamente quelle di Joshua Smith e Thaddeus Jones, due onesti commercianti.

Storicità[modifica | modifica sorgente]

Il film non ha pretese di realtà, i personaggi sono di finzione, ma è bene sottolineare come sia realmente esistito un bandito soprannominato Kid Curry, al secolo Harvey Logan. Lavorò col Mucchio Selvaggio di Butch Cassidy, e pare fosse il più feroce.
Questo serial, invece, sebbene possa aver avuto origine da questi fatti, rimane comunque un'opera originale, lontana da ogni violenza, che si colloca sul classico filone del "ladro-gentiluomo".

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Jed 'Kid' Curry (alias Thaddeus Jones) (50 episodi, 1971-1973), interpretato da Ben Murphy.
  • Hannibal Heyes (alias Joshua Smith) (33 episodi, 1971-1972), interpretato da Pete Duel.
  • Kyle (7 episodi, 1971-1972), interpretato da Dennis Fimple.
  • Big Mac McCreedy (5 episodi, 1971-1972), interpretato da Burl Ives.
  • Doc Holliday (5 episodi, 1971-1972), interpretato da Bill Fletcher.
  • Clyde (5 episodi, 1971-1972), interpretato da Walt Davis.
  • Harry Briscoe (5 episodi, 1971-1972), interpretato da J.D. Cannon.
  • Mike (4 episodi, 1971-1972), interpretato da Slim Pickens.
  • Lobo (4 episodi, 1971-1972), interpretato da Bill McKinney.
  • Blake (4 episodi, 1971-1972), interpretato da Mills Watson.
  • Clyde (4 episodi, 1971-1973), interpretato da Gary Van Ormand.
  • sceriffo Lom Trevors (4 episodi, 1971-1972), interpretato da John Russell.
  • Charlie Wells (4 episodi, 1971-1972), interpretato da Clarke Gordon.
  • Silky O'Sullivan (3 episodi, 1971-1972), interpretato da Walter Brennan.
  • Armendariz (3 episodi, 1971-1972), interpretato da Cesar Romero.
  • Soapy Saunders (3 episodi, 1971-1972), interpretato da Sam Jaffe.
  • Georgette Sinclair (3 episodi, 1972), interpretata da Michele Lee.
  • Al (3 episodi, 1971-1972), interpretato da Geoffrey Lewis.
  • Griffin (3 episodi, 1971), interpretato da Sid Haig.
  • Charlie Taylor (3 episodi, 1971-1972), interpretato da Robert Donner.
  • Carl Grant (3 episodi, 1971-1972), interpretato da Charles H. Gray.
  • Bronc (3 episodi, 1971-1973), interpretato da Paul Fix.
  • Bill (3 episodi, 1972), interpretato da Monty Laird.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]