Butch Cassidy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Butch Cassidy (disambigua).
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il duo Butch e Cassidy, vedi Team Rocket.
Butch Cassidy

Butch Cassidy, al secolo Robert LeRoy Parker (Beaver, 13 aprile 1866San Vicente, 7 novembre 1908), è stato un criminale statunitense, famoso bandito del vecchio West.

Fu a capo del cosiddetto Mucchio Selvaggio, assieme a George Curry, Kid Curry, Ben Kilpatrick e Harry Longbaugh, conosciuto anche come Sundance Kid. Butch commise il suo primo assalto a un treno a quindici anni e divenne il più famoso tra i fuorilegge prima di averne venti. Tuttavia non mancava di una certa sensibilità e rivelava a volte una profonda gentilezza d'animo.

Il Mucchio ebbe la sua storia costellata di assalti ai treni e sparatorie, fino a quando Butch non decise di sciogliere il gruppo e scappò con Sundance in Argentina. Nel 1908 i due furono accerchiati dalla polizia locale e piuttosto che arrendersi si fecero crivellare di colpi.

Si ritiene tuttavia (come riportato anche da Chatwin nel libro "In Patagonia", 1977) che la morte avvenuta in Bolivia fosse in realtà una messa in scena per depistare gli inseguitori del governo, cosa che aveva già progettato da tempo. Ci sono infatti diverse testimonianze che confermano la sua presenza ben oltre la data della sua morte. Tra le tante una sua stessa parente afferma di aver mangiato una torta con Butch diversi anni dopo il 1908; è presumibile quindi che possa essere deceduto nel 1937[1], in seguito a una malattia.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Guido Olimpio. Butch Cassidy, l'ennesima verità. Corriere della sera, 16 agosto 2011, [1].

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 274878014 LCCN: n79076095