Dottor Zoidberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dottor John Zoidberg
Zoidberg
Zoidberg
Universo Futurama
Nome orig. Doctor John Zoidberg
Lingua orig. Inglese
Autore David X. Cohen
1ª app. in La serie è atterrata
Voce orig. Billy West
Voci italiane
Specie Decapodiana
Sesso Maschio
Luogo di nascita Decapod 10
Abilità
  • Forza elevata nelle chele
  • Rigenerazione
  • Guscio duro e resistente
  • Capacità di divorare e digerire qualsiasi materiale
  • Capacità di varie creature marine, tra cui spruzzare inchiostro per disorientare i nemici
Parenti
« Bluuur! »
(Tipica espressione di Zoidberg)

Il Dottor John A. Zoidberg[1] è un personaggio della serie animata Futurama, un alieno del pianeta Decapod 10.

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]

Somiglia a un grosso astice antropomorfo con la testa che ricorda una seppia specie per la fila di tentacoli digitiformi che gli nasconde la bocca, anche se nel corso della serie gli autori gli hanno attribuito capacità delle più varie creature marine come il getto d'inchiostro delle piovre o la capacità di creare perle. Nell'espisodio "Mobius Dick" della sesta stagione si scopre che, quando è follemente spaventato, gli cresce una folta chioma di capelli castani, che diventano immediatamente bianchi per la paura. In una puntata quando ringiovanisce (insieme agli altri protagonisti) si scopre che il processo di crescita della sua specie presenta numerose metamorfosi dall'aspetto di svariate creature marine tra cui trilobite, ostrica e polipi dei celenterati. Dimostra numerose volte di poter respirare sott'acqua per un periodo indefinito. Responsabile medico della Planet Express, non ha la minima conoscenza di anatomia umana: per questo non è riuscito a diventare un ricco dottore, come nei suoi sogni. Durante la prima stagione si stupisce di scoprire che è Bender il Robot e non Fry come aveva sempre creduto fino a quel momento.
Nonostante tutto conosce molto bene l'anatomia aliena.

Vorace divoratore di qualsiasi cosa, commestibile o meno, è un vecchio amico del professor Farnsworth, i due si conobbero quando entrambi lavorarvano sotto le direttive di "Mamma", quest'ultima li mandò in una spedizione alla ricerca dello Yeti tritoniano che Zoiberg avrebbe dovuto sventrare, lo Yeti graffiò Farnsworth e lui contrasse la malattia nota come ipermalaria tritoniana, che può uccidere all'istante o rimanere latente per anni, infatti si scopre che il professore assunse Zoiberg perché si erano fatti la promessa che il medico avrebbe effettuato l'eutanasia non appena i sintomi si manifestassero; il professore comincia a manifestare i sintomi ma Zoiberg non lo uccide perché capisce che ciò che affligge il professore è una malattia chiamata "yetismo", che presenta gli stessi sintomi, grazie a un rimedio datogli da Mamma, Zoiberg cura Farnsworth. Durante il suo periodo di accoppiamento gli cresce una cresta e diventa violento, e deve recarsi nel suo pianeta natale per accoppiarsi (senza successo, fortunatamente, dato che si scopre che gli esemplari maschili della sua specie muoiono dopo l'accoppiamento). Una volta, accompagnato dai suoi colleghi, accecato dall'amore ha sfidato e quasi ucciso il suo amico Fry (chiara citazione dell'episodio Il duello di Star Trek, serie classica).

Suo zio è Harold Zoid, vecchio interprete di Olo-film comici muti, chiaramente ispirato a Harold Lloyd. In un episodio della terza stagione ("Un gambero da ridere") manifesta una forte determinazione ad abbandonare l'attività di medico a favore di una carriera da attore comico; per coronare questo sogno si rivolge allo zio attore, ed insieme organizzano (con l'aiuto di Bender ed il finanziamento di Calculon) le riprese di un lungometraggio basato su un copione (pseudo-drammatico) dello stesso Harold Zoid, che però si rivela un flop.

Le caratteristiche che lo contraddistinguono sono la perenne solitudine, giustificata dalla sua povertà e dal ribrezzo che ispira alla gente, l'involontaria ma catastrofica goffaggine, che lo porta a distruggere o danneggiare ogni oggetto (o, data la sua professione, paziente) su cui mette "le chele", e l'attitudine a divorare qualsiasi cosa a prescindere dalla sua commestibilità. A tal proposito val la pena di ricordare diverse scene altamente divertenti in cui egli manifesta questa voracità, come nell'episodio "Il gioco del se fossi" in cui, rivestendo i panni di un novello Sherlock Holmes, riempie di tabacco una pipa con la massima cura e poi ingurgita il tutto o quando gli altri per attirarlo mettono un porcellino d'india come esca e lui lo mangia vivo in un boccone.

Il suo nome, come molti altri in Futurama, deriva da un videogioco degli anni ottanta[2], creato proprio da David X. Cohen.

Altri media[modifica | modifica sorgente]

  • In I Simpson - Il videogioco viene chiamato dal creatore insieme a Bender per uccidere Homer e Bart, inoltre lo stesso Bart dichiara che lui è il personaggio doppiato da Billy West che gli piace di meno.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il suo nome viene rivelato in Futurama: episodio 03x22, Sfida ai fornelli (The 30% Iron Chef).
  2. ^ (EN) http://www.wired.com/gamelife/2007/12/video-games-f-1/