Mamma (Futurama)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mamma
Mamma
Mamma
Universo Futurama
Nome orig. Mom
Lingua orig. Inglese
Autori
1ª app. 27 aprile 1999
1ª app. in Per un pesce di dollari
app. it. 14 ottobre 2000
Voce orig. Tress MacNeille
Voce italiana Serena Verdirosi
Specie umana
Sesso Femmina
Luogo di nascita Nuova New York
Parenti

Mamma (Mom) è un personaggio della serie animata Futurama. Negli Stati Uniti è doppiata da Tress MacNeille, mentre in Italia viene doppiata da Serena Verdirosi. Nella serie viene chiamata Mamma, perché è la madre di una industria che fabbrica robot, ma in realtà il vero nome di Mamma è Carol[1]. Ha tre figli: Walt, Larry e Igner, che vengono continuamente presi a schiaffi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

« Chiudete quella fogna, deficienti!!! »
(Mamma si rivolge ai suoi figli zittendoli.)

Mamma è la proprietaria della ditta Robot Amichevoli di Mamma, spesso chiamata anche Robot Company. Nel 3000 è conosciuta come la donna più ricca del mondo. Durante le sue apparizione tra il pubblico per pubblicizare un prodotto, appare come un'anziana donna dolce, generosa, graziosa e altruista, ma in realtà è una donna malvagia, prepotente, egoista e avara. Si tratta di una persona ossessionata dal denaro e dalla fama della sua industria di robot. Quando è in pubblico indossa una specie di corazza che la fa sembrare come una dolce vecchietta vestita con un grembiule, ma dopo essersela tolta si nota che indossa sempre una tuta blu e degli stivali neri. Mamma ha i capelli bianchi raccolti in una chioma ed ha un fisico molto sottile. Ha l'abitudine di fumare sempre una sigaretta quando è frustrata.

Mamma possiede il 99,7% dell'industrie di robot. Le sue industrie oltre a fabbricare robot, vendono olio per macchine[2] e altri accessori per robot, vendono carburante e materia oscura[3] e aggeggi tecnologici come i nuovi eyePhone[4]. Nell'episodio Il giorno della Mamma, si scopre che le è stato dedicato un giorno, chiamato per l'appunto il giorno della Mamma nel quale tutti i robot costruiti dalle catene di montaggio di Mamma, le fanno dei regali. Sempre in questo episodio, Mamma racconta che settant'anni prima aveva avuto una relazione con Hubert Farnsworth che lavorava nella sua ditta, ma un giorno fabbricò un giocattolo che a Mamma non piaceva e i due si sono lasciati. Dopo essersi rincontrati dopo settant'anni e aver fatto sesso, sono diventati nemici. Queste amarezze e cattiverie di Mamma sono dovute soprattutto alla relazione troncata con Farnsworth. Sempre in questo episodio si scopre che Mamma possiede un telecomando con il quale può comandare tutti i robot tramite la loro antenna.

Nell'episodio Crimini del caldo il professore, quando lavorava ancora per Mamma, racconta che lei voleva dei robot che fossero sportivi anche se inquinavano perché le importava solo delle vendite e per questo causò il surriscaldamento globale. Nel film Il gioco di Bender, la materia oscura di Mamma viene resa inutilizzabile. Inoltre sempre nel film racconta che fu proprio lei a far collassare il pianeta Vergon 6 (episodio L'amore perduto nello spazio) dove abitava Mordicchio.

Figli di Mamma[modifica | modifica sorgente]

Mamma, oltre all'industria di robot, possiede tre figli: Walt, Larry e Igner. I primi due hanno circa trent'anni, mentre Igner, l'ultimo nato, è più giovane. Loro possiedono lo 0,1% della ditta Robot Amichevoli di Mamma. Vengono continuamente presi a schiaffi dalla madre e sono vestiti con un uniforme tutti uguali. Il loro compito è assistere Mamma ed aiutarla nelle azioni malvagie, come rubare oggetti di valore.

Walt è il figlio primogenito di Mamma è nato da Ogden Wernstrom. È il figlio più intelligente e furbo, nonché, probabilmente per questo motivo, il meno odiato da Mamma. Spesso schiaffeggia i suoi fratelli al posto di sua madre. Walt è il figlio che, secondo Mamma, erediterà l'industria di robot, ed è il più alto tra i tre. Ha un atteggiamento crudele verso i suoi fratelli mentre è rispettoso verso sua madre. Doppiatore originale: Maurice LaMarche. Doppiatore italiano: Oreste Baldini.

Larry è il figlio secondogenito avuto sempre con Wernstrom. È una persona non molto sveglia e chiede spesso a sua madre cose senza senso venendo insultato e preso a schiaffi da Walt e ovviamente anche dalla madre. Cerca di seguire l'esempio di Walt, non riuscendoci però. A differenza di Walt e Igner, Larry è biondo. Doppiatore originale: David Herman. Doppiatore italiano: Simone Crisari.

Igner è l'ultimo nato tra i figli di Mamma. Igner è il più stupido tra i fratelli, è ignorante ed ha sempre un'aria da idiota. È il più sfortunato dei fratelli perché viene ignorato e schiaffeggiato da tutti, soprattutto da Walt e Larry. Ha i capelli rossi e gli occhi strabici. Nel film Il gioco di Bender Igner scopre che il suo vero padre in realtà è il professor Farnsworth. Dopo che gli altri due figli erano nati, Mamma e il Prof. hanno una relazione e nasce Igner. Igner ha l'abitudine di dire cose senza senso, ma per la maggior parte del tempo resta sempre muto. Non è per niente malvagio come Mamma, come dimostra durante il terzo lungometraggio della serie aiutando il professor Farnsworth a scappare da lei. Doppiatore originale: John DiMaggio. Doppiatore italiano: Massimiliano Manfredi.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Zoidberg rivela il suo vero nome nella versione originale dell'episodio 6ACV18, La punta dello Zoidberg (The Tip of the Zoidberg)
  2. ^ episodio Per un pesce di dollari (For a Fishful of Dollars), 1ACV06
  3. ^ Scoperto nel terzo film della serie: Il gioco di Bender
  4. ^ Futurama: episodio 06x3, L'attacco di un app (Attack of the Killer App).