Donna Troy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Donna Troy
Donna Troy, disegni di Laura Allred e Michael Allred
Donna Troy, disegni di Laura Allred e Michael Allred
Universo Universo DC
Lingua orig. Inglese
Autori
Editore DC Comics
1ª app. luglio 1965
1ª app. in The Brave and the Bold Vol. 1 n. 60
Sesso Femmina
Abilità
  • Volo
  • Super-forza
  • Super-velocità
  • Sensi acuiti
  • Invulnerabilità
  • Abilità di combattimento
  • Imitazione delle voci
Parenti

Donna Troy, il cui nome completo è Donna Hinckley Stacy Troy, è un personaggio dei fumetti creato da Bob Haney e Bruno Premiani nel 1965, pubblicato dalla DC Comics.

Nel corso della sua carriera supereroistica ha assunto le identità di Wonder Girl, una Stella Scura e Wonder Woman.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nata come sorella magica di Diana (Wonder Woman), venne un giorno rapita e visse con i Titani del mito finché ritornò sulla Terra e diventò l'eroina Wonder Girl, unendosi al gruppo dei Giovani Titani.

Successivamente sposò Terry Long ed ebbe un figlio con lui; in breve tempo però suo marito la lasciò e lei perse i suoi poteri. Si unì quindi al corpo di polizia interstellare delle Stelle Scure, e cominciò una relazione sentimentale con la Lanterna Verde Kyle Rayner.

Nel 2006, dopo gli eventi di Crisi sulle Terre infinite, assunse il ruolo di Wonder Woman per un anno.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Donna Troy è apparsa nelle seguenti serie:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Teen Titans Characters: Wonder Girl - TitansTower.com
  2. ^ (EN) J. Torres on Wonder Girl - Newsarama.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

DC Comics Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics