Diocesi di Plasencia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Plasencia
Dioecesis Placentina in Hispania
Chiesa latina
Catedral de Plasencia-4.JPG
Suffraganea dell' arcidiocesi di Mérida-Badajoz
  Diocesisdeplasencia.PNG
Vescovo Amadeo Rodríguez Magro
Sacerdoti 179 di cui 171 secolari e 8 regolari
1.490 battezzati per sacerdote
Religiosi 38 uomini, 408 donne
Abitanti 272.654
Battezzati 266.724 (97,8% del totale)
Superficie 10.000 km² in Spagna
Parrocchie 201
Erezione 1189
Rito romano
Indirizzo Plaza de la Catedral s/n, 10600 Plasencia [Cáceres], España
Sito web www.diocesisplasencia.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica in Spagna
Santuario della Vergine del Puerto, a Plasencia
Plasencia: la cattedrale
Plasencia: Palazzo del vescovo

La diocesi di Plasencia (in latino: Dioecesis Placentina in Hispania) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Mérida-Badajoz. Nel 2004 contava 266.724 battezzati su 272.654 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Amadeo Rodríguez Magro.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende la parte orientale della provincia di Cáceres, un lembo della provincia di Badajoz e la municipalità di Béjar in provincia di Salamanca.

Sede vescovile è la città di Plasencia, dove si trovano la cattedrale nuova di Santa Maria e la cattedrale antica di San Paolo.

Il territorio è suddiviso in 201 parrocchie, raggruppate in 15 arcipresbiterati: Béjar, Cabezuela del Valle, Casatejada, Don Benito, Fuentes de Béjar, Hervás, Jaraíz de la Vera, Jarandilla de la Vera, Logrosán, Miajadas, Mirabel, Navalmoral de la Mata, Navalvillar de Pela, Plasencia, Trujillo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi è stata eretta nel 1189 o nella prima metà del 1190, poco dopo la fondazione della città, da papa Clemente III. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Santiago di Compostela.

Nel 1216 Béjar, contesa fra le diocesi di Ávila e Plasencia, venne assegnata a quest'ultima con una bolla di papa Onorio III.

Sebbene già dal XV secolo fossero presenti dei collegi per la formazione dei sacerdoti, il seminario diocesano fu istituito il 19 luglio 1670, che fu fin dall'inizio ospitato in un ampio edificio appositamente costruito.

In seguito al concordato del 1851 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Toledo.

Nel 1959 si sono modificati i confini territoriali della diocesi, che erano immutati dal XIII secolo. Furono cedute alcune parrocchie dell'arcipresbiterato di Béceda alla diocesi di Ávila e furono incorporate alcune parrocchie che erano appartenute alla diocesi di Coria e alla diocesi di Salamanca.

Il 28 luglio 1994 è diventata suffraganea dell'arcidiocesi di Mérida-Badajoz.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Bricio † (circa 1190 - 1211 deceduto)
  • Domingo † (1214 - dopo il 1233)
  • Adán Perez de Cuenca † (prima del 1236 - 1262 deceduto)
  • Simón † (1263 - 1264 o 1268 deceduto)
  • Pedro Fernández † (? - 1269 o 1271 deceduto)
  • Pedro El Maestro † (1272 - prima di settembre 1284)
  • Juan Alfonso † (circa 1285 - 1290 deceduto)
  • Diego † (circa 1290 - 1295 deceduto)
  • Domingo II † (prima del 2 settembre 1295 - 1326 deceduto)
  • Juan † (1º agosto 1329 - 26 ottobre 1330 nominato vescovo di Palencia)
  • Jimeno † (26 ottobre 1330 - 1332)
  • Benito † (circa 1340 - 1343 deceduto)
  • Sancho † (12 maggio 1344 - 12 maggio 1355 deceduto)
  • Nicolás † (16 maggio 1356 - 1362 ? deceduto)
  • Juan Guerra, O.P. † (7 giugno 1364 - 1372 deceduto)
  • Pedro de Manso † (3 settembre 1372 - 1373)
  • Martín † (1373 - 5 ottobre 1375 nominato vescovo di Orense)
  • Pedro Martínez † (5 ottobre 1375 - 18 ottobre 1401 deceduto)
  • Vicente Arias Balboa † (30 luglio 1403 - 29 luglio 1414 deceduto)
  • Gonzalo de Stuñiga o Zúñiga † (18 dicembre 1415 - 2 ottobre 1422 nominato vescovo di Jaén)
  • Diego Badán, O.F.M. † (2 ottobre 1422 - 1423 ritirato)
  • Gonzalo de Santa María † (2 luglio 1423 - 10 agosto 1446 nominato vescovo di Sigüenza)
  • Juan de Carvajal † (10 agosto 1446 - 6 dicembre 1469 deceduto)
  • Rodrigo de Ávila † (29 gennaio 1470 - febbraio 1492 deceduto)
    • Sede vacante (1492-1496)
  • Gutierre Álvarez de Toledo † (27 giugno 1496 - 28 agosto 1506 deceduto)
  • Gómez de Toledo Solís † (22 dicembre 1508 - 1521 deceduto)
  • Bernardino López de Carvajal y Sande † (20 agosto 1521 - 16 dicembre 1523 deceduto)
  • Gutierre de Vargas y Carvajal † (25 maggio 1524 - 27 aprile 1559 deceduto)
  • Pedro Ponce de Léon † (26 gennaio 1560 - 15 gennaio 1573 deceduto)
  • Martín de Córdoba Mendoza † (4 giugno 1574 - 13 giugno 1578 nominato vescovo di Cordova)
  • Francisco Tello Sandoval † (13 giugno 1578 - 8 luglio 1580 deceduto)
  • Andrés de Noronha † (11 settembre 1581 - 3 agosto 1586 deceduto)
  • Juan Ochoa Salazar † (7 agosto 1587 - 9 marzo 1594 deceduto)
  • Pedro González Acevedo † (5 dicembre 1594 - 20 novembre 1609 deceduto)
  • Enrique Enríquez, O.S.A. † (21 giugno 1610 - 22 gennaio 1622 deceduto)
  • Sancho Dávila Toledo † (11 luglio 1622 - 6 dicembre 1625 deceduto)
  • Francisco Hurtado de Mendoza y Ribera † (27 gennaio 1627 - 1630 dimesso)
  • Cristóbal Lobera Torres † (2 dicembre 1630 - 21 ottobre 1632 deceduto)
  • Plácido Pacheco de Haro, O.S.B. † (18 luglio 1633 - 5 ottobre 1639 deceduto)
  • Diego Arce Reinoso † (8 ottobre 1640 - 10 dicembre 1652 dimesso)
  • Juan Coello de Ribera y Sandoval † (11 dicembre 1652 - 13 settembre 1655 deceduto)
  • Francisco Guerra, O.F.M. † (3 aprile 1656 - 3 dicembre 1657 deceduto)
  • Luis Crespi de Borja † (2 settembre 1658 - 12 aprile 1663 deceduto)
  • Alonso Enríquez de Santo Tomás † (28 gennaio 1664 - 15 settembre 1664 nominato vescovo di Málaga)
  • Diego Riquelme y Quirós † (23 febbraio 1665 - 18 maggio 1668 deceduto)
  • Diego Sarmiento Valladares † (17 settembre 1668 - prima del 26 aprile 1677 dimesso)
  • Juan Lozano, O.S.A. † (26 aprile 1677 - 3 luglio 1679 deceduto)
  • Juan Álvarez Osorio † (22 gennaio 1680 - 12 marzo 1680 deceduto)
  • Juan Herrero Jaraba † (17 marzo 1681 - 27 aprile 1681 deceduto)
  • José Jiménez de Samaniego, O.F.M. † (24 maggio 1683 - 9 aprile 1692 deceduto)
  • Juan de Villacé y Vozmediano † (13 aprile 1693 - 14 luglio 1694 deceduto)
  • José González † (24 gennaio 1695 - 9 dicembre 1698 deceduto)
  • Bartolomé de Ocampo y Mata † (1º giugno 1699 - 22 settembre 1703 deceduto)
  • José Gregorio de Rojas y Velázquez † (7 aprile 1704 - 24 novembre 1709 deceduto)
    • Sede vacante (1709-1713)
  • Bartolomé Cernuda Rico y Piñeros † (22 maggio 1713 - 15 marzo 1715 deceduto)
  • Francisco Eustaquio Perea Porras † (23 settembre 1715 - 3 luglio 1720 nominato arcivescovo di Granada)
  • Juan Montalbán Gómez, O.P. † (16 settembre 1720 - 12 novembre 1720 deceduto)
  • Francisco Laso de la Vega Córdova, O.P. † (28 maggio 1721 - 14 luglio 1738 deceduto)
  • Pedro Manuel Dávila Cárdenas † (19 dicembre 1738 - 25 giugno 1742 deceduto)
  • Plácido Bailés Padilla, O.S.A. † (26 novembre 1742 - gennaio 1747 deceduto)
  • Francisco Antonio Bustamante Jiménez † (31 luglio 1747 - 27 luglio 1749 deceduto)
  • José Ignacio Rodríguez Cornejo † (23 febbraio 1750 - 4 novembre 1755 deceduto)
  • Pedro Gómez de la Torre † (24 maggio 1756 - 3 agosto 1759 deceduto)
  • Juan Francisco Manrique Lara † (21 aprile 1760 - 18 gennaio 1765 deceduto)
  • Francisco Antonio de Lorenzana y Butrón † (5 giugno 1765 - 14 aprile 1766 nominato arcivescovo di Città del Messico)
  • José González Laso Santos de San Pedro † (21 luglio 1766 - 24 gennaio 1803 deceduto)
  • Lorenzo Igual Soria † (16 maggio 1803 - 14 settembre 1814 deceduto)
  • Antonio Carrillo Mayoral † (10 luglio 1815 - 19 marzo 1826 deceduto)
  • Cipriano Sánchez Varela † (3 luglio 1826 - 13 marzo 1848 deceduto)
    • Sede vacante (1848-1851)
  • Martino Piña y Giménez † (5 settembre 1851 - 25 novembre 1851 deceduto)
  • José Avila Lamas † (27 settembre 1852 - 27 settembre 1857 nominato vescovo di Orense)
  • Bernardo Conde Corral, O.Praem. † (21 dicembre 1857 - 16 marzo 1863 nominato vescovo di Zamora)
  • Gregoria María López Zaragoza † (21 dicembre 1863 - 3 maggio 1869 deceduto)
    • Sede vacante (1869-1875)
  • Pedro Casas y Souto † (23 settembre 1875 - 26 luglio 1906 deceduto)
  • Francisco Jarrín y Moro † (6 dicembre 1906 - 3 novembre 1912 deceduto)
  • Manuel Torres y Torres † (18 luglio 1913 - 4 luglio 1914 deceduto)
  • Angel Regueras y López † (26 maggio 1915 - 26 ottobre 1923 nominato vescovo di Salamanca)
  • Justo Rivas Fernández † (18 dicembre 1924 - 16 luglio 1930 deceduto)
    • Sede vacante (1930-1935)
  • Feliciano Rocha Pizarro † (28 gennaio 1935 - 16 agosto 1945 deceduto)
  • Juan Pedro Zarranz y Pueyo † (18 febbraio 1946 - 14 novembre 1973 deceduto)
  • Antonio Vilaplana Molina † (17 settembre 1976 - 9 febbraio 1987 nominato vescovo di León)
  • Santiago Martínez Acebes (5 gennaio 1988 - 30 ottobre 1992 nominato arcivescovo di Burgos)
  • Carlos López Hernández (15 marzo 1994 - 9 gennaio 2003 nominato vescovo di Salamanca)
  • Amadeo Rodríguez Magro, dal 3 luglio 2003

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 272.654 persone contava 266.724 battezzati, corrispondenti al 97,8% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 334.000 335.000 99,7 225 200 25 1.484 45 450 168
1970 325.000 325.000 100,0 307 261 46 1.058 111 665 166
1976 310.000 310.000 100,0 228 188 40 1.359 70 532 204
1990 268.000 273.100 98,1 200 170 30 1.340 49 466 201
1999 271.646 273.687 99,3 201 170 31 1.351 44 416 201
2000 270.915 271.720 99,7 210 166 44 1.290 56 419 201
2001 271.026 274.644 98,7 189 158 31 1.434 51 406 201
2002 270.494 274.561 98,5 204 173 31 1.325 48 433 201
2003 270.463 275.793 98,1 180 172 8 1.502 27 435 201
2004 266.724 272.654 97,8 179 171 8 1.490 38 408 201

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi