Digimortal (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Digimortal
Artista Fear Factory
Tipo album Studio
Pubblicazione 24 aprile 2001
Durata 43min : 13s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Industrial metal
Alternative metal
Groove metal
Nu metal
Etichetta Roadrunner
Produttore Fear Factory
Rhys Fulber
Registrazione 30.09.2000 − 04.11.2000
Fear Factory - cronologia
Album precedente
(1999)
Album successivo
(2002)
Singoli
  1. Linchpin
    Pubblicato: 2001
  2. Invisible Wounds (Dark Bodies)
    Pubblicato: 2001

Digimortal è il quarto album dei Fear Factory, pubblicato il 24 aprile 2001 dalla Roadrunner Records è un concept album che va a concludere la trilogia cominciata con Demanufacture e proseguita con Obsolete.

È stato l'ultimo album ad avere come chitarrista e compositore Dino Cazares fino al suo ritorno nella band nel 2009.

Tematiche[modifica | modifica wikitesto]

L'album contiene una storia futuristica riguardante la fusione tra uomini e macchine. Gli umani sopravvissuti e le macchine capiscono che devono dipendere l'uno dagli altri per poter sopravvivere. Il titolo dell'album è dato dalla contrazione ed unione dei termini inglesi Digital e Mortality.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Tracce}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
  1. "What Will Become?" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:23
  2. "Damaged" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:02
  3. "Digimortal" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:02
  4. "No One" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:36
  5. "Linchpin" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:25
  6. "Invisible Wounds (Dark Bodies)" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:54
  7. "Acres Of Skin" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:55
  8. "Back The Fuck Up" (Bell/Cazares/Freese/Herrera/Wolbers) – 3:09
  9. "Byte Block" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 5:20
  10. "Hurt Conveyor" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 3:40
  11. "(Memory Imprints) Never End" (Bell/Cazares/Herrera/Wolbers) – 6:47

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Il rapper B-Real dei Cypress Hill ha collaborato con i Fear Factory cantando nella canzone "Back The Fuck Up".

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal