Diamantina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diamantina
comune
Diamantina – Stemma Diamantina – Bandiera
Diamantina – Veduta
Localizzazione
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira de Minas Gerais.svg Minas Gerais
Mesoregione Jequitinhonha
Microregione Diamantina
Amministrazione
Prefetto Paulo Célio de Almeida Hugo
Territorio
Coordinate 18°14′30″S 46°36′14″W / 18.241667°S 46.603889°W-18.241667; -46.603889 (Diamantina)Coordinate: 18°14′30″S 46°36′14″W / 18.241667°S 46.603889°W-18.241667; -46.603889 (Diamantina)
Altitudine 1.113 m s.l.m.
Superficie 3 891,659 km²
Abitanti 45 880[1] (2010)
Densità 11,79 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-3
Codice IBGE 3121605
Nome abitanti diamantinense
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Diamantina
Diamantina – Mappa
Sito istituzionale
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Centro storico della città di Diamantina
(EN) Historic Centre of the Town of Diamantina
Diamantina Ort.JPG
Tipo Culturali
Criterio (ii) (iv)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1999
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Diamantina è un comune del Brasile nello Stato del Minas Gerais, parte della mesoregione di Jequitinhonha e della microregione di Diamantina.

La città venne fondata nel 1725 col nome di Arrial do Tijuco. Come suggerisce il suo nome attuale, Diamantina era un importante centro minerario del XVIII e XIX secolo per quanto riguarda i diamanti.

Nel 1999 la città è stata inserita nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO, un esempio ottimamente conservato di stile barocco brasiliano.

Personaggi famosi nati a Diamantina[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010. URL consultato il 7 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]