Caeté

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caeté
comune
Caeté – Stemma
Caeté – Veduta
Localizzazione
Stato Brasile Brasile
Stato federato Bandeira de Minas Gerais.svg Minas Gerais
Mesoregione Belo Horizonte
Microregione Belo Horizonte
Amministrazione
Prefetto José Geraldo de Oliveira Silva
Territorio
Coordinate 19°53′01″S 43°40′15″W / 19.883611°S 43.670833°W-19.883611; -43.670833 (Caeté)Coordinate: 19°53′01″S 43°40′15″W / 19.883611°S 43.670833°W-19.883611; -43.670833 (Caeté)
Altitudine 945 m s.l.m.
Superficie 542,571 km²
Abitanti 40 750[1] (2010)
Densità 75,11 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-3
Codice IBGE 3110004
Nome abitanti caeteense
Area metropolitana Belo Horizonte
Cartografia
Mappa di localizzazione: Brasile
Caeté
Caeté – Mappa
Sito istituzionale

Caeté è un comune del Brasile nello Stato del Minas Gerais, parte della mesoregione Metropolitana di Belo Horizonte e della microregione di Belo Horizonte. Il suo nome, in Lingua Tupi significa foresta densa o anche foresta vergine. Il suo nome precedente era Vila Nova da Rainha.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In questo comune si trova la famosa Serra da Piedade, sulla cima della quale sorge un santuario cattolico meta di tantissimi pellegrini ogni anno. Nello stesso luogo funziona un osservatorio astronomico chiamato Observatório Astronômico Frei Rosário di proprietà dell'Università federale di Minas Gerais (UFMG).

Il suo patrimonio artistico e architettonico è ben conservato, come, per esempio la chiesa di Nossa Senhora do Bom Sucesso, uno dei primi esempi del barocco nel Minas. Vi è anche un Museo regionale e il Museu Casa João Pinheiro (Solar do Tinoco), del Secolo XVIII.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Caetè è attorinata da vegetazione fittissima e situata a più di 1.700 m di altezza. Il clima è sempre gradevole e fresco.

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

È anche favorito il turismo di avventura, il cosiddetto arborsimo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Scheda del comune dall'IBGE - Censimento 2010. URL consultato il 9 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile