David Crane (programmatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

David Crane (Nappanee, 1955) è un autore di videogiochi statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Crane inizia la sua attività all'Atari, realizzando titoli per l'Atari 2600. Durante un incontro di tennis con il collega Alan Miller, decidono di creare una nuova azienda: nel 1979 lasceranno l'Atari e fonderanno, insieme a Jim Levy, Bob Whitehead e Larry Kaplan, l'Activision.

A differenza di Atari, che basava gran parte della produzione del software su conversioni spesso poco riuscite di videogiochi arcade o legati ad altri media (uno dei fattori che porterà alla crisi dei videogiochi del 1983), Crane cercava di creare titoli originali, in grado di vendere per la loro effettiva sostanza, e non solo per il nome.[1] Inoltre Activision cercava di promuovere designer e programmatori, con tanto di ritratti sui manuali: in Atari i nomi dei creatori non venivano neppure menzionati all'interno dei crediti.[1] Crane diventerà celebre creando Pitfall!, uno dei primi videogiochi a piattaforme e uno dei titoli più venduti in assoluto per Atari 2600.[2]

Nel 1986 Crane lascia l'Activision per fondare la Absolute Entertainment insieme a Garry Kitchen, dove crea il platform per NES A Boy and His Blob e lo sportivo Amazing Tennis. Nel 1995 la Absolute Entertainment viene chiusa; nello stesso anno Crane fonda (sempre insieme a Kitchen) la Skyworks Technologies, compagnia che si occupa di casual game e di titoli per console portatili o telefoni cellulari.[3]

Titoli realizzati[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Pubblicazione
1978 Outlaw Atari
1979 Canyon Bomber Atari
1981 Freeway Activision
1982 Pitfall! Activision
1984 Pitfall II: Lost Caverns Activision
1984 Ghostbusters Activision
1985 Little Computer People Activision
1989 A Boy and His Blob Absolute Entertainment
1990 The Rescue of Princess Blobette Absolute Entertainment
1994 Night Trap Digital Pictures

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b IntellivisionWorld intervista David Crane
  2. ^ Levi Buchanan, Top 10 Best-Selling Atari 2600 Games, IGN Entertainment, Inc.. URL consultato il 24 settembre 2008.
  3. ^ ABOUT SKYWORKS

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]