Confine tra la Cina e la Russia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa della Russia con indicate le nazioni confinanti.
Mappa della Cina con i suoi confini.

Il confine tra la Cina e la Russia descrive la linea di demarcazione tra questi due stati. Ha una lunghezza di 4.250 km.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il confine tra i due stati è composto di due parti separate dalla Mongolia. La prima parte di soli 55 km si trova ad ovest della Mongolia e la seconda di 4.195 km ad oriente. Tutta la frontiera ha un andamento generale da ovest verso est.

La prima parte inizia alla triplice frontiera tra Cina, Kazakistan e Russia[1] e termina alla triplice frontiera tra Cina, Mongolia e Russia[2].

La seconda parte inizia alla triplice frontiera tra Cina, Mongolia e Russia[3] e termina alla triplice frontiera tra Corea del Nord, Cina e Russia[4].

La seconda parte del confine si svolge lungamente lungo il fiume Amur.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le coordinate geografiche della triplice frontiera sono: 49°06′57.39″N 87°17′08.46″E / 49.115942°N 87.285683°E49.115942; 87.285683.
  2. ^ Le coordinate geografiche della triplice frontiera, collocata ad ovest della Mongolia, sono: 49°10′03.56″N 87°48′42.54″E / 49.167656°N 87.811818°E49.167656; 87.811818.
  3. ^ Le coordinate geografiche della triplice frontiera, collocata ad est della Mongolia, sono: 49°50′43.3″N 116°42′50.14″E / 49.845361°N 116.713929°E49.845361; 116.713929.
  4. ^ Le coordinate geografiche di questa triplice frontiera collocata sul fiume Tumen sono: 42°24′59.49″N 130°38′22.56″E / 42.416525°N 130.639601°E42.416525; 130.639601.