Cingetorige (Galli)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cingetorige (... – 54 a.C.) è stato un principe e condottiero gallo, uno dei due capi in lotta per la supremazia sulla tribù gallica dei Treveri.

Cesare appoggiò Cingetorige contro il suo rivale anti-romano, Induziomaro. Tuttavia, quest'ultimo convinse il suo popolo ad unirsi alla rivolta guidata da Ambiorige degli Eburoni (54 a.C.) e dichiarò Cingetorige nemico pubblico, confiscandone le proprietà. Cingetorige si presentò al legato di Cesare, Tito Labieno, che sconfisse e uccise Induziomaro in uno scontro di cavalleria.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]