Choloepus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bradipo bidattilo
471 Faultier.JPG
Choloepus didactylus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Pilosa
Famiglia Megalonychidae
Genere Choloepus
(Illige, 1811)
Specie

I bradipi bidattili (genere Choloepus) sono i parenti più prossimi dei bradipi tridattili, più piccoli ed in genere più veloci, coi quali condividono gran parte dell'habitat. Non sono però buoni vicini: i bradipi tridattili vivono in zone non abitate da bradipi didattili, e viceversa. Eventuali incontri fra le varie specie sono caratterizzati da gesti di minaccia ed a volte da vere e proprie aggressioni.

Il nome "didattilo" deriva dal greco e significa "dalle due dita": in realtà due è il numero di unghie, perché le dita sono tre.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente sopravvivono solo due specie di bradipo didattilo, le uniche due appartenenti al genere Choloepus ed alla famiglia Megalonychidae:

Le due specie sono piuttosto simili sia in termini di costituzione corporea che di abitudini: entrambe si nutrono di frutta, bacche, foglie, a volte persino di piccoli roditori. La digestione può durare addirittura un mese, a causa del metabolismo estremamente lento di questo animale.

Come tutti i bradipi, anche i bradipi didattili non sono in grado di regolare la temperatura corporea, e questo li costringe a vivere in posti a clima costantemente caldo e umido.

Il periodo di gestazione è di circa 10 mesi: la femmina partorisce a testa in giù, il piccolo nasce già munito di artigli.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi