Charles Manners, IV duca di Rutland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Charles Manners, IV duca di Rutland
Ritratto di Charles Manners, IV duca di Rutland, 1775.
Ritratto di Charles Manners, IV duca di Rutland, 1775.
Duca di Rutland
In carica 1779 –
1787
Predecessore John Manners, III duca di Rutland
Successore John Manners, V duca di Rutland
Altri titoli Lord Roos
marchese di Granby
Nascita 15 marzo 1754
Morte Phoenix Park Lodge, 24 ottobre 1787
Dinastia Manners
Padre John Manners, marchese di Granby
Madre Lady Frances Seymour
Consorte Lady Mary Isabella Somerset

Charles Manners, IV duca di Rutland (15 marzo 1754Phoenix Park Lodge, 24 ottobre 1787), è stato un nobile inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era il figlio di John Manners, marchese di Granby, e di sua moglie Lady Frances Seymour. Studiò a Eton e Trinity College di Cambridge. Nello stesso anno prese posto nella Camera dei comuni.

Ha continuato a mantenere forti interessi elettorali della famiglia, e di raccogliere oggetti d'arte per decorare Belvoir Castle. Egli si è impegnato a riscattare i debiti consistenti di suo padre, ma è stato ostacolato dalla sua passione per il gioco d'azzardo.

Carriera politica[modifica | modifica sorgente]

Granby accesse al Parlamento in opposizione al Ministero del Nord e come alleato di Rockingham, nel partito Whig. Ha agito solo in qualità di osservatore fino a raggiungere la sua maggioranza, e fece il suo primo discorso il 5 aprile 1775, sostenendo di libero scambio con le colonie americane meridionali. Fu molto deluso della Corte, e in particolare di Lord Mansfield, che aveva pensato di manipolare il giovane. Durante la Rivoluzione americana, è stato uno di quelli che misero in dubbio il comportamento dell'ammiraglio Keppel, nel marzo 1779.

Con l'entrata dei francesi in guerra, divenne colonnello della milizia del Leicestershire, ed è stato creato Lord Luogotenente di Leicestershire il 9 luglio 1779, un onore conferito da Giorgio III in persona. Il 30 ottobre 1782, è stato nominato Cavaliere della Giarrettiera e prestò giuramento al Consiglio della Corona il 17 febbraio 1783. Divenne Lord del Sigillo Privato nel mese di dicembre 1783.

Venne nominato Lord Luogotenente d'Irlanda il 11 febbraio 1784. Lui era entusiasta per la politica irlandese di Pitt e l'unione che essa comportava, ma divenne sempre più dubbioso della sua attuazione. Nel 1785, Pitt e Rutland lavorato con successo a un piano di commercio attraverso il Parlamento irlandes, inizialmente incontrarono l'opposizione di Henry Grattan e Flood Henry. Mentre l'opposizione irlandese è stata, successivamente riconciliata con la buona fede di Pitt, per quanto riguarda il commercio, l'episodio demoralizzò Thomas Orde, il segretario generale d' Irlanda, e gli sforzi di ulteriore riforma vennero ostacolati.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Ritratto di Mary Isabella Somerset, duchessa di Rutland, di Joshua Reynolds.

Il 26 dicembre 1775, sposò Lady Mary Isabella Somerset, figlia di Charles Somerset, IV duca di Beaufort, nota per la sua bellezza. Ebbero sei figli:

  • Lady Elizabeth Manners Isabella (? - 5 ottobre 1853), sposò, il 21 agosto 1798, Richard Norman
  • John Manners, V duca di Rutland (1778-1857);
  • Lady Mary Katherine Manners (? - 1 maggio 1829), sposò, il 16 giugno 1800, Cecil Weld-Forester, I Barone di Forester;
  • Lord Charles Henry Manners Somerset (24 ottobre 1780 - 25 maggio 1855), morto celibe;
  • Lord Robert William Manners (14 dicembre 1781 - 15 novembre 1835);
  • Lord William Robert Albanac Manners (1783-1793).

Morte[modifica | modifica sorgente]

Morì di malattia al fegato, il 24 ottobre 1787 a Phoenix Park Lodge.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Giarrettiera

Controllo di autorità VIAF: 15155962