Carskoe Selo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Il Palazzo di Caterina visto dal parco.

Coordinate: 59°43′24″N 30°24′57″E / 59.723333°N 30.415833°E59.723333; 30.415833 Carskoe Selo in russo: Ца́рское Село́ cioè "villaggio dello zar"[?] è un complesso di residenze della famiglia imperiale russa che si trova a 26 chilometri a sud di San Pietroburgo. La reggia, composta da numerosi palazzi fra cui il Palazzo di Caterina, il Palazzo di Alessandro ed altri, fa oggi parte della cittadina di Puškin.

Nel XVII secolo, Carskoe Selo apparteneva a un nobile svedese. Il suo nome originale finlandese è in genere tradotto con l'espressione "un terreno più alto". Max Vasmer, d'altro canto, sostiene che questo toponimo derivi dal termine finlandese per isola, "saari". In ogni caso, il nome finlandese arrivò ad essere pronunciato dai russi del XVIII secolo "Sarskoe Selo", poi mutato in "Carskoe Selo" (ovvero, "il villaggio reale").

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Palazzo di Caterina.

Nel 1708, Pietro il Grande (1682-1725) donò la tenuta alla moglie, la futura zarina Caterina I (1725-1727). Ella fece costruire qui, nel 1724, la chiesa dell'Annunciazione (Blagovesčenskaja), cambiando il nome dell'insediamento in Blagovesčenskoe, ma questa artificiosa denominazione sparì presto.

Fu Caterina che cominciò a sviluppare il luogo come residenza reale di campagna. Sua figlia, la zarina Elisabetta (1741-1762) ed il suo architetto Bartolomeo Rastrelli, contribuirono ampiamente alla costruzione del Palazzo di Caterina. Successivamente la zarina Caterina II la Grande (1762-1795) e l'architetto Charles Cameron ingrandirono la costruzione del Palazzo, con quella che è oggi nota come Galleria di Cameron. Al momento, vi sono due palazzi imperiali: il barocco Palazzo di Caterina, con l'annesso Parco di Caterina, ed il neoclassico Palazzo di Alessandro, con il Parco di Alessandro.

Nel 1811, Alessandro I (1801-1825) aprì il celebre liceo a fianco del palazzo di Caterina. Tra i primi studendi del liceo vi furono Aleksandr Sergeevič Puškin e Aleksandr Michajlovič Gorčakov diplomatisi nel 1817. Anche Michail Evgrafovič Saltykov-Ščedrin si diplomò da questo liceo. Il giardino del liceo, la casa del direttore, la casa del maestro di musica Ludwig-Wilhelm Tepper de Ferguson, sono importanti siti storici associati al liceo all'epoca di Puškin.

La Camera d'ambra[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Camera d'ambra.

Note[modifica | modifica sorgente]


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]