BaseKing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
BaseKing
Generale
Progettisti Joan Daemen
Prima pubblicazione 1994
Successori NOEKEON
Dettagli
Dimensione chiave 192 bit
Dimensione blocco 192 bit
Struttura Rete a sostituzione e permutazione
Numero di passaggi 11
Migliore crittanalisi
Attacco correlato alla chiave, Analisi della potenza

Il BaseKing è un cifrario a blocchi disegnato nel 1994 da Joan Daemen, più noto come disegnatore, insieme a Vincent Rijmen, dell'algoritmo Rijndael, vincitore del bando proposto dal NIST per la selezione del nuovo standard crittografico Advanced Encryption Standard (AES).

Il BaseKing è molto simile al 3-Way, sempre disegnato da Daemen: sono infatti due algoritmi basati sugli stessi princìpi strutturali.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il BaseKing lavora su blocchi di dati di 192 bit, il doppio di quelli del 3-Way, e, come quest'ultimo, le cui dimensioni non sono una potenza di due come nella maggior parte dei cifrari (es.: 64 bit = 26; 128 bit = 27). La dimensione della chiave è anch'essa di 192 bit.

Il BaseKing esegue 11 passaggi sui dati, ogni volta applicando una funzione di permutazione e sostituzione.

Sicurezza[modifica | modifica wikitesto]

Il BaseKing è vulnerabile dagli stessi attacchi correlati alla chiave del 3-Way. Daemaen, Peeters e Van Assche hanno anche dimostrato delle potenziali vulnerabilità all'analisi differenziale della potenza consumata da un sistema hardware che integri il BaseKing insieme a delle migliorie per incrementare la resistenza di tale implementazione ad un simile attacco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua tesi di laurea, Daemen presentò una complessa teoria per il disegno di un cifrario a blocchi, così come un algoritmo crittografico generico composto da un numero di trasformazioni invertibili che possono essere scelto con considerevole libertà: egli discusse la sicurezza di questo schema generale in relazione ai più noti attacchi crittoanalitici, e formulò due esempi specifici di cifrari costituiti da determinate scelte dei parametri variabili. Questi cifrari sono il 3-Way ed il BaseKing.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]