Cifrario del prodotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In crittologia il cifrario del prodotto (in Inglese product cipher) è un algoritmo di cifratura molto diffuso che elabora un blocco di dati alla volta.

Descrizione del problema[modifica | modifica wikitesto]

L'algoritmo lavora eseguendo una serie di trasformazioni composte da sostituzioni, permutazioni e operazioni di aritmetica modulare. Normalmente l'algoritmo itera le trasformazioni un certo numero di volte per blocco, in modo da ottenere le proprietà di confusione e diffusione. Le singole operazioni non sono sicure, ma combinate insieme e eseguite un numero di volte sufficientemente alto sono in grado di resistere alla crittanalisi. L'idea di questo algoritmo venne a Claude Shannon che presentò l'algoritmo nel suo saggio fondamentale Communication Theory of Secrecy Systems.

Approcci principali[modifica | modifica wikitesto]

Pseudo Codifica[modifica | modifica wikitesto]

Esempi di Applicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Un cifrario del prodotto che utilizza solamente sostituzioni o permutazioni viene chiamato rete a sostituzione e permutazione. Il cifrario di Feistel è un'importante classe di algoritmi appartenenti alla famiglia del cifrario del prodotto.

crittografia Portale Crittografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di crittografia