Asinus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Asini
Equus hemionus kulan.JPG
Equus hemionus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Perissodactyla
Famiglia Equidae
Genere Equus
Sottogenere Asinus
Specie

Il sottogenere Asinus comprende quattro specie e alcune sottospecie di equidi caratterizzate da lunghe orecchie, da un dorso rettilineo e sottile e da una coda piuttosto rada, ritenuti animali resistenti e infaticabili.

Il comune somaro o "asino" è il rappresentante meglio conosciuto di questo sottogenere, sia con le sue varietà domestiche che con quelle inselvatichite, variando in dimensioni dal piccolo burro al "Mammoth Jack" e alle altre razze dalle dimensioni di un cavallo. Non c'è una differenza vera e propria tra i termini "somaro" e "asino", sebbene gli animali più piccoli vengano chiamati solitamente somari e quelli più grandi asini. Entrambi vengono usati per dare vita al mulo, un animale ibrido prodotto dall'incrocio tra un asino e una cavalla.

Gli asini selvatici comprendono un certo numero di specie di animali completamente selvatici, e non sottospecie domestiche inselvatichite di Equus asinus, che vivono in Africa ed Asia. Il parente più stretto dell'Equus africanus è la zebra di Grevy. Quest'ultima mostra un certo numero di somiglianze con i suddetti asini, tra cui orecchie più lunghe delle altre zebre, un cranio molto più simile a quello di un asino ed una tendenza a formare solamente piccoli branchi.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi