Equus hemionus onager

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Emione persiano od Onagro
Pere-Parsi001.jpg
Equus hemionus onager
Stato di conservazione
Status iucn3.1 CR it.svg
Critico
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Perissodactyla
Famiglia Equidae
Genere Equus
Specie E. hemionus
Sottospecie E. h. onager
Nomenclatura trinomiale
Equus hemionus onager
Boddaert, 1785
Sinonimi

Equus onager

L'emione persiano od onagro (Equus hemionus onager) è un Equide tipico dell'Asia centrale.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

In passato era presente nelle steppe che vanno dal Turkestan russo alla Persia nord-orientale e all'Afghanistan nord-occidentale; è probabile che si spingesse fino all'Arabia e la Mesopotamia ed era diffuso anche in Siria.

Attualmente il suo habitat è limitato in alcune aree protette dell'Iran. In particolare nell'area protetta Touran nella provincia di Semnan, dove si stimano 471 esemplari, e nella provincia Fars nell'area protetta Bahram-e-Goor, dove si stimano 96 esemplari.

Morfologia[modifica | modifica wikitesto]

Altezza al garrese: 110 cm. Il mantello è giallo biancastro: il bianco, argenteo e lucente, si estende dalle zampe e dalla regione inferiore del corpo all'inguine e, dietro le spalle, fino al dorso giallastro. D'inverno il mantello si trasforma in una lanosa pelliccia.

L'onagro, che vive in piccole mandrie guidate da un maschio, è stato cacciato sin dall'antichità. La sua carne, specie se si trattava di un animale giovane, era considerata un piatto prelibato dai buongustai dell'antica Roma e viene tuttora ricercata dagli arabi e dai persiani. È un uso abbastanza diffuso quello di catturare i piccoli dell'onagro per poi farli accoppiare, a tempo debito, con asine domestiche: si ottengono così ottimi asini da sella di bellissima[senza fonte] conformazione.

Status e conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La specie è classificata come in pericolo critico di estinzione (CR) da parte della IUCN. Inoltre è iscritta all'appendice II della CITES.

La specie, la cui popolazione residua è stimata in non più di 600 esemplari, è oggi seriamente minacciata sia dalla caccia che dalla competizione con specie domestiche.

La Zoological Society of London, in base a criteri di unicità evolutiva e di esiguità della popolazione, considera Equus hemionus onager una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Equus hemionus onager in EDGE (Evolutionary Distinct and Globally Endangered), Zoological Society of London.
mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi