Arthur Hailey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Arthur Hailey (Luton, 5 aprile 192024 novembre 2004) è stato un autore britannico-canadese. Con le sue opere ha venduto un totale di 170 milioni di copie.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Luton, Bedfordshire, in Inghilterra, Hailey serviva nella Royal Air Force a partire dall'inizio della seconda guerra mondiale nel 1939 fino al 1947, quando andò a vivere in Canada. Dopo aver lavorato in un buon numero di posti di lavoro, sfogando intanto la sua passione per la scrittura a tempo parziale, è diventato uno scrittore a tempo pieno a partire dal 1956, quando fu incoraggiato dal successo del dramma televisivo, In pericolo di volo. Dopo il successo del primo romanzo; Hotel nel 1965, si trasferisce in California, nel 1969 e alle Bahamas per evitare le imposte canadesi e statunitensi sul reddito, sostenendo che erano il 90% del suo.

Ciascuno dei suoi romanzi ha un diverso sfondo di impostazione industriale o commerciale e comprende, oltre al drammatico conflitto umano, informazioni attentamente studiate circa il modo in cui particolari ambienti e sistemi di funzione si impattano sulla società e sui suoi abitanti. La critica ha spesso respinto il successo di Hailey, definendolo il risultato di un tipo di stile, nel quale è incentrata una crisi di carattere normale, quindi gonfiata nella suspense su larga scala. Tuttavia, egli è stato così popolare con i lettori che i suoi libri sono subito diventati grandi best-seller.

Hailey avrebbe speso circa un anno solo nella ricerca di un buon soggetto, seguita da sei mesi, rivedendo le sue note, di pausa; e, infine, circa 18 di scrittura del libro. Il periodo passato nella meditazione ha dato, secondo alcuni critici, ai suoi romanzi un realismo che ha mascherato nulla se non una grave mancanza di talento letterario. Molti dei suoi libri hanno raggiunto il primo posto nella classifica dei bestseller del New York Times, e più di 170 milioni di copie sono state vendute in tutto il mondo in 40 lingue. Molti sono stati i film e le serie televisive tratte dalle sue opere.

Hailey ha fatto della sua casa in Lyford Cay, un esclusivo resort residenziale su New Providence Island alle Bahamas con la sua seconda moglie Sheila (che su di lui ha scritto Ho sposato un best-seller nel 1978). Fra i nipoti di Hailey si includono Paul Hailey, Emma Hailey, Charlotte e Brooke Hailey, che sono degli studenti nel Nord della California; Ryan Hailey, un giovane bassista e cantante di talento in una band di San Francisco; e Chris Hailey, che sta completando una laurea in ingegneria a Seattle, Washington. Arthur è morto nel 2004.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 71392045 LCCN: n/50/19699