Arcidiocesi di Manila

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Manila
Archidioecesis Manilensis
Chiesa latina
Manila Cathedral exterior.jpg
Coat of Arms of the Archdiocese of Manila.svg  
Diocesi suffraganee
Antipolo, Cubao, Imus, Kalookan, Malolos, Novaliches, Parañaque, Pasig, San Pablo
Arcivescovo metropolita cardinale Luis Antonio Gokim Tagle
Ausiliari Broderick Soncuaco Pabillo
Arcivescovi emeriti cardinale Gaudencio Borbon Rosales
Sacerdoti 475 di cui 219 secolari e 256 regolari
5.725 battezzati per sacerdote
Religiosi 369 uomini, 1.730 donne
Diaconi 2 permanenti
Abitanti 2.993.000
Battezzati 2.719.781 (90,9% del totale)
Superficie 127 km² nelle Filippine
Parrocchie 85
Erezione 6 febbraio 1579
Rito romano
Indirizzo 121 Arzobispo St., Intramuros, P.O. Box 132, 1099 Manila, Philippines
Sito web www.rcam.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2005 * *
Chiesa cattolica nelle Filippine

L'arcidiocesi di Manila (in latino: Archidioecesis Manilensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2004 contava 2.719.781 battezzati su 2.993.000 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo cardinale Luis Antonio Gokim Tagle.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende gran parte dell'area metropolitana di Manila, nella parte sud-occidentale dell'isola di Luzon, nelle Filippine.

Sede arcivescovile è la città di Manila, dove si trova la cattedrale dell'Immacolata Concezione.

Il territorio è suddiviso in 85 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi di Manila fu eretta il 6 febbraio 1579 con la bolla Illius fulti praesidio di papa Gregorio XIII. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Città del Messico e si estendeva su tutte le Filippine.

Il 14 agosto 1595 ha ceduto porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione delle diocesi di Cáceres, di Cebu e di Nueva Segovia (oggi tutte arcidiocesi) e contestualmente è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana.

Successivamente ha ceduto altre porzioni di territorio a vantaggio dell'erezione di nuove diocesi e precisamente:

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Domingo Salazar, O.P. † (6 febbraio 1579 - 4 dicembre 1594 deceduto)
  • Ignacio Santibáñez, O.F.M. † (30 agosto 1595 - 14 agosto 1598 deceduto)
  • Miguel de Benavides, O.P. † (7 ottobre 1602 - 26 luglio 1605 deceduto)
  • Diego Vázquez de Mercado † (28 marzo 1608 - 12 giugno 1616 deceduto)
  • Miguel García Serrano, O.S.A. † (12 febbraio 1618 - 14 giugno 1629 deceduto)
  • Hernando Guerrero, O.S.A. † (9 gennaio 1634 - 1º luglio 1641 deceduto)
  • Fernando Montero Espinosa † (5 febbraio 1646 - 1648 deceduto)
  • Miguel de Poblete Casasola † (21 giugno 1649 - 8 dicembre 1667 deceduto)
  • Juan López † (14 novembre 1672 - 12 febbraio 1674 deceduto)
  • Felipe Fernández de Pardo, O.P. † (8 gennaio 1680 - 31 dicembre 1689 deceduto)
  • Diego Camacho y Ávila † (19 agosto 1696 - 14 gennaio 1704 nominato vescovo di Guadalajara)
  • Francisco de la Cuesta, O.S.H. † (1704 - 23 settembre 1723 nominato vescovo di Michoacán)
  • Carlos Bermúdez de Castro † (20 novembre 1724 - 13 novembre 1729 deceduto)
  • Juan Ángel Rodríguez, O.SS.T. † (17 dicembre 1731 - 24 giugno 1742 deceduto)
  • Pedro José Manuel Martínez de Arizala, O.F.M. † (3 febbraio 1744 - 28 maggio 1755 deceduto)
  • Manuel Antonio Rojo del Río Vera † (19 dicembre 1757 - 30 gennaio 1764 deceduto)
  • Basilio Tomás Sancho Hernando, Sch.P. † (14 aprile 1766 - 17 dicembre 1787 nominato arcivescovo di Granada)
  • Juan Antonio Gallego y Orbigo, O.F.M.Disc. † (15 dicembre 1788 - 17 maggio 1797 deceduto)
  • Juan Antonio Zulaibar, O.P. † (26 marzo 1804 - 4 marzo 1824 deceduto)
  • Hilarión Díez, O.S.A. † (3 luglio 1826 - 7 maggio 1829 deceduto)
  • José Seguí, O.S.A. † (5 luglio 1830 - 4 luglio 1845 deceduto)
  • José Aranguren, O.S.A. † (19 gennaio 1846 - 18 aprile 1861 deceduto)
  • Gregorio Melitón Martínez Santa Cruz † (23 dicembre 1861 - 30 settembre 1875 dimesso)
  • Pedro Payo y Piñeiro, O.P. † (28 gennaio 1876 - 1º gennaio 1889 deceduto)
  • Bernardino Nozaleda y Villa, O.P. † (27 maggio 1889 - 4 febbraio 1902 dimesso)
  • Jeremiah James Harty † (6 giugno 1903 - 16 maggio 1916 nominato arcivescovo, titolo personale, di Omaha)
  • Michael James O'Doherty † (6 settembre 1916 - 13 ottobre 1949 deceduto)
  • Gabriel Martelino Reyes † (13 ottobre 1949 succeduto - 10 ottobre 1952 deceduto)
  • Rufino Jiao Santos † (10 febbraio 1953 - 3 settembre 1973 deceduto)
  • Jaime Lachica Sin † (21 gennaio 1974 - 15 settembre 2003 ritirato)
  • Gaudencio Borbon Rosales (15 settembre 2003 - 13 ottobre 2011 ritirato)
  • Luis Antonio Gokim Tagle, dal 13 ottobre 2011

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 2.993.000 persone contava 2.719.781 battezzati, corrispondenti al 90,9% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 1.749.316 2.120.590 82,5 489 157 332 3.577 611 1.230 117
1970 3.071.878 3.596.639 85,4 1.426 162 1.264 2.154 1.516 3.315 111
1980 5.497.954 5.867.613 93,7 1.218 163 1.055 4.513 1 2.144 3.149 158
1990 6.502.000 6.917.000 94,0 1.119 364 755 5.810 2.367 2.807 201
1999 8.486.273 9.349.581 90,8 1.464 547 917 5.796 91 2.522 2.556 263
2000 8.463.112 9.349.581 90,5 1.364 585 779 6.204 14 2.366 2.463 267
2001 8.699.253 9.379.474 92,7 549 803 1.352 6.434 14 1.856 2.803 270
2002 8.699.253 9.379.474 92,7 1.188 528 660 7.322 7 1.675 2.156 270
2003 2.719.781 2.993.000 90,9  ?  ?  ?  ? 303 710 85
2004 2.719.781 2.993.000 90,9 475 219 256 5.725 2 369 1.730 85

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi