Antonio Joli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Joli, Partenza di Carlo III da Napoli, Museo del Prado, 1750

Antonio Joli (Modena, 1700Napoli, 29 aprile 1777) è stato un pittore e scenografo italiano, esponente del Vedutismo.

Iniziò come apprendista di Rafaello Rinaldi, poi lavorò in Roma con Giovanni Paolo Panini e con lo studio Galli-Bibiena. Divenne così un pittore di scenografie teatrali a Modena e Perugia.

Nel 1735 si trasferì a Venezia, dove rimase fino al 1746, quando iniziò a viaggiare: Germania, Londra (1744-48) e infine Madrid (1750-54). A Londra decorò la magione del King's Theater ad Haymarket, John James Heidegger. Tornò a Venezia nel 1754, dove fu un membro fondatore dell'Accademia di Belle Arti di Venezia. Viaggiò per Napoli nel 1762, dove decise di rimanere fino alla morte, avvenuta quindici anni più tardi.

I suoi dipinti sono custoditi in diversi musei in tutto il mondo; fra questi si possono elencare i seguenti:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J.G. Links, Canaletto and his Patrons, Londra, Paul Elek, 1977, p. 99.
  • Mario Manzelli, Antonio Joli. Opera pittorica, Studio LT2, 2000, ISBN 88-88028-01-3.
  • Ralph Toledano, Antonio Joli. Modena 1700-1777 Napoli, Torino, Artema, 2006, ISBN 88-8052-100-4.
  • Vega de Martini, Antonio Joli. Tra Napoli, Roma e Madrid. Le vedute, le rovine, i capricci, le scenografie teatrali, Napoli, Edizioni Scientifiche Italiane, 2012, ISBN 978-88-495-2454-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 23025574 LCCN: nr96014280