Zeus Palace

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zeus Palace
Zeus Palace, 20-10-2010 (19).JPG
Zeus Palace in servizio per Grandi Navi Veloci a Genova nel 2010
Descrizione generale
Civil Ensign of Italy.svg
Tipotraghetto ro-ro passeggeri
ArmatoreMinoan Lines (2001-2004/2008-2010)

Caronte & Tourist (2004-2005) Grimaldi Lines(2005-2008/2012- in corso) Grandi Navi Veloci (2010-2012)

ProprietàGruppo Grimaldi
Porto di registrazioneFlag of Greece.svg Herakleio (2001-2004)
Civil Ensign of Italy.svg Palermo (2004- )
IdentificazioneIndicativo di chiamata radio ITU:
India
I
Bravo
B
Victor
V
Oscar
O
(India-Bravo-Victor-Oscar)

Numero MMSI: 247131600
Numero IMO: 9208071

CostruttoriSamsung Heavy Industries
CantiereGeoje, Corea del sud
Varo2000
Entrata in servizio14 marzo 2001
Nomi precedentiPrometheus (2001-2005)
Eurostar Barcelona (2005-2009)
Caratteristiche generali
Stazza lorda31.730[1] tsl
Portata lorda7.680[1] tpl
Lunghezza212 m
Larghezza25 m
Pescaggio6,6 m
Propulsione4 motori Wärtsilä 12V46C Diesel, 50.424 kW
Velocità29 nodi (53,71 km/h)
Capacità di carico1.000 automobili o 2.000 m.l.carico merci
Passeggeri1.300

(SV) M/S Prometheus (2001), faktaomfartyg.se. URL consultato il 23 agosto 2013.

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Zeus Palace è una nave traghetto appartenente alla compagnia di navigazione italiana Grimaldi Lines.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

Eurostar Barcelona a Civitavecchia nel 2006

La nave fu costruita dai cantieri navali Samsung Heavy Industries Co. Ltd. nel 2001 per la società marittima greca Minoan Lines con il nome di Prometheus, assieme alle gemelle Oceanus e Ariadne Palace. Nel 2004 fu acquistata da Caronte & Tourist e nel 2005 passò alla Grimaldi Ferries. Venne ribattezzata Eurostar Barcelona e utilizzata sulla rotta tra Civitavecchia e Barcellona, venendo sostituita nel 2008 con nuove unità tipo Cruise Roma.

La nave tornò alla Minoan Lines nell'autunno del 2008 sotto forma di noleggio con il nome di Zeus Palace per effettuare collegamenti tra Italia e Grecia.

Nel 2010 il traghetto fu noleggiato a Grandi Navi Veloci che lo impiegò sulle linee da e per Sicilia e Sardegna. Il 20 ottobre 2010, mentre la nave era ormeggiata a Genova in attesa di partire per Palermo, scoppiò un incendio in sala macchine. Un marittimo rimase ustionato, le fiamme furono estinte durante la notte. A dicembre la nave fu rimorchiata a Napoli per le riparazioni, tornando in servizio per GNV a marzo 2011.

Terminato il servizio per Grandi Navi Veloci, a ottobre 2012 la nave fu messa in servizio per Minoan Lines tra Ancona, Igoumenitsa e Patrasso. A partire da gennaio 2013 la Zeus Palace fu inserita nei collegamenti tra Italia e Tunisia, facendo scalo a Civitavecchia, Trapani e Tunisi. Dal 22 agosto 2013 il traghetto viene posizionato sulla rotta Trieste, Ancona, Corfù, Igoumenitsa, Patrasso per conto di Minoan Lines.

La nave ritorna nel tirreno nel 2014 dove presta servizio per Grimaldi Lines sulla Tunisi-Civitavecchia e sulla Salerno-Palermo-Tunisi. Nel 2017 viene spostata sulla linea Livorno-Olbia.[senza fonte]

Il 5 febbraio 2021 Grimaldi Lines annuncia che da marzo la nave (in coppia con Cruise Olbia) andrà sulla Ancona - Patrasso in sostituzione di Cruise Europa/Cruise Olympia (quest'ultima diventerà Cruise Sardegna) che andranno sulla Livorno - Olbia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Zeus Palace - Vessel's Details and Current Position, Marinetraffic.com. URL consultato il 23 agosto 2013.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Navi gemelle[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti