Yutyrannus huali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Yutyrannus
Laika ac Dino Kingdom 2012 (7882288828).jpg
Scheletri di Yutyrannus in posa di combattimento, al Laika ac Dino Kingdom
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Superfamiglia Tyrannosauroidea
Genere Yutyrannus
Xu et al., 2012
Specie Y. huali
Nomenclatura binomiale
Yutyrannus huali
Xu et al., 2012

Yutyrannus (Yutyrannus huali Xu et al. 2012) (il cui nome significa "tiranno piumato") era un dinosauro carnivoro facente parte alla famiglia dei Tirannosauroidi, vissuto in Cina durante il periodo Cretaceo. È l'unico appartenente al genere Yutyrannus. Si sono ritrovati tre fossili di Yutyrannus, tutti ritrovati nella provincia di Liaoning, e attualmente è considerato il più grande dinosauro piumato mai scoperto.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni di un esemplare adulto in confronto a un uomo

Lo Yutyrannus era uno dei più grandi predatori del suo habitat. L'olotipo, rappresentato dall'esemplare adulto, misura 9 metri di lunghezza (30 piedi) e un peso di circa 1.414 kg (£ 3117).[2] Il solo cranio misura circa 905 millimetri. I crani degli esemplari più giovani sono, rispettivamente, 80 e 63 centimetri mentre il loro peso, rispettivamente, era di 596 e 493 chilogrammi.[2]

I paleontologi che descrissero lo Yutyrannus, trovare varie caratteristiche che facevano differire lo Yutyrannus dai suoi parenti più stretti. Il muso presentava un'elevata cresta mediana, formata dall'osso nasale e dalla premascella. Il postorbitale possiede un piccolo processo secondario, che si protende nell'angolo posteriore della cavità oculare, mentre il lato esterno del postorbitale è scavato. Nella mandibola, la finestra mandibolare, si trova nell'osso suprangulare. Inoltre al contrario di altri grandi dinosauri carnivori come i tyrannosauridi lo Yutyrannus possedeva tre dita per mano, invece che due.[2]

Piumaggio[modifica | modifica wikitesto]

Dalla scoperta del Dilong, avvenuta nel 2004; ha preso piede l'idea che almeno alcuni generi di tyrannosauridi e altri grandi teropodi possedessero una qualche sorta di piumaggio primitivo.[3] Secondo le stime di Richard Prum, lo Yutyrannus huali è attualmente la più grande specie conosciuta di dinosauro piumato, quaranta volte più pesante dell'ex detentore del record, il Beipiaosaurus.[2][4] Le lunghe piume filamentose potevano misurare fino 20 centimetri. Poiché lo stato di qualità dei fossili non è dei migliori, non si è potuto stabilire se le piume filamentose erano semplici o composte, ampie o strette. Le piume coprivano varie parti del corpo. Nell'olotipo le piume coprivano il bacino e le zampe posteriori sino ai piedi. Nel campione ZCDM V5000, le piume coprivano la maggior parte della coda. Invece, il campione più giovane mostrava piume filamentose lunghe fino a 20 centimetri, sul collo e piume di 16 centimetri sulla parte superiore del braccio. Sulla base di questi dati si pensa che la distribuzione delle piume doveva coprire quasi tutto il corpo. La funzione principale di tale piumaggio doveva essere la termoregolazione, dato il clima piuttosto freddo della Formazione Yixian, con una temperatura media annua di 10 °C. In alternativa, se le piume si fossero trovate solamente nelle regioni dove sono state ritrovate, potrebbero essere servite come semplici strutture esibizionistiche. Inoltre, i due esemplari adulti presentavano una strana cresta undulata sul muso che probabilmente serviva come richiamo sessuale o come intimidazione con i rivali.

La presenza di piume su un grande teropode suggerisce l'idea che anche altri grandi teropodi come i tirannosauridi più evoluti potessero avere (anche in età adulta) strati di piume filamentose o protopiume, nonostante le loro dimensioni.[2] Tuttavia, si sono ritrovate impressioni di pelle squamosa in vari generi di tirannosauridi, del Tardo Cretaceo (come Gorgosaurus, Tarbosaurus e Tyrannosaurus) su parti del corpo, dove in Yutyrannus si trovavano le piume. Poiché non vi è alcuna prova certa della presenza di piumaggio nei tirannosauridi, i paleontologi hanno ipotizzato che questi animali avessero preso strade evolutive differenti.[5] Probabilmente, più le dimensioni di questi animali crescevano più gli spazi coperti di piume diminuivano, in quanto le piume potrebbero essere state di intralcio ad animali così grandi. Anche oggi, gli animali più grandi non posseggono peli, come gli elefanti o i rinoceronti.[2] (sebbene ci siano il mammut lanoso ed il rinoceronte lanoso che invece sfoggiavano folte pellicce)

Storia della scoperta[modifica | modifica wikitesto]

Fossile di Yutyrannus huali

Lo Yutyrannus Huali fu scientificamente descritto nel 2012 da Xu Xing et al. Il nome deriva dal cinese Yǔ (羽, "piuma" e dal greco latinizzato tyrannos (τύραννος, "tiranno"), come riferimento alla classificazione come membro piumato dei Tyrannosauroidea (nonostante in seguito sia stato riclassificato come Carcharodontosauride). Il nome specifico è costituito dal mandarino Huali (华丽, "bella"), in riferimento alla presunta bellezza del piumaggio.[2]

Yutyrannus è noto per ben tre esemplari fossili quasi completi (un adulto, un subadulto e un giovane) acquistati da un rivenditore di fossili che ha sostenne che tutte e tre i fossili provenivano da una cava presso Batuyingzi, nella provincia di Liaoning, in Cina. Si pensa che i fossili provengano dalla Formazione Yixian, che avevano già restituito dinosauri piumati come il therizinosauride Beipiaosaurus, risalente all'Aptiano, circa 125 milioni di anni fa.[2] I fossili erano stati tagliati a pezzi per facilitarne il trasporto.[6]

L'olotipo, ZCDM V5000, è rappresentato dall'esemplare adulto, costituito da uno scheletro quasi completo. I paratipi, invece, sono rappresentati dagli altri due esemplari più giovani: V5001 ZCDM costituito da uno scheletro di un individuo giovane; e ELDM V1001 costituito anch'esso da uno scheletro parziale, si pensa che questo esemplare sia più giovane di circa otto anni dell'olotipo. I fossili, oggi, fanno parte della collezione del Museo dei dinosauri di Zhucheng, ma sono stati preparati dal Istituto di Paleontologia dei Vertebrati e Paleoantropologia, sotto la guida di Xu.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wilford, John N, Bus-Size Dinosaurs, as Fuzzy as Chicks, in The New York Times, 4 aprile 2012.
  2. ^ a b c d e f g h i X. Xu, K. Wang, K. Zhang, Q. Ma, L. Xing, C. Sullivan, D. Hu, S. Cheng e S. et al. Wang, A gigantic feathered dinosaur from the Lower Cretaceous of China (PDF), in Nature, vol. 484, nº 7392, 2012, pp. 92–95, DOI:10.1038/nature10906, PMID 22481363 (archiviato dall'url originale il 17 aprile 2012).
  3. ^ Naish, Darren, There are giant feathered tyrannosaurs now...right?, in Scientific American, Tetrapod Zoology Blogs, 4 aprile 2012. URL consultato il 5 aprile 2012.
  4. ^ Jennifer Welsh, Humongous fuzzy dinosaur unearthed in China, in The Christian Science Monitor, 5 aprile 2012. URL consultato il 5 aprile 2012.
  5. ^ Palaeontology: The truth about T. rex : Nature News & Comment
  6. ^ Zimmer, Carl, The One-Ton Turkey: Further Adventures in Slow-Cooked Science, in Discover, The Loom, 4 aprile 2012. URL consultato il 7 aprile 2012. (with illustrations)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]