What's Up?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
What's Up?
Whats Up.png
Screensho tratto dal video del brano
Artista 4 Non Blondes
Tipo album Singolo
Pubblicazione 11 giugno 1993
Durata 4:55 (versione album)
4:16 (versione singolo)
Album di provenienza Bigger, Better, Faster, More!
Genere Alternative rock
Etichetta Interscope
Produttore David Tickle
Registrazione 1992
Formati 45 giri, CD, MC
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito[9]
(vendite: 200 000+)
Dischi d'oro Italia Italia[6]
(vendite: 15 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[7]
(vendite: 500 000+)
Svezia Svezia[8]
(vendite: 50 000+)
Dischi di platino Australia Australia[1]
(vendite: 70 000+)
Austria Austria[2]
(vendite: 50 000+)
Germania Germania (2)[3]
(vendite: 1 000 000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[4]
(vendite: 15 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[5]
(vendite: 100 000+)
4 Non Blondes - cronologia
Singolo precedente
Dear Mr. President
(1993)
Singolo successivo
Spaceman
(1993)

What's Up? è un singolo del gruppo musicale statunitense 4 Non Blondes, estratto dal loro album di debutto Bigger, Better, Faster, More! nel 1993.

Scritta da Linda Perry, la canzone ottene un considerevole successo diventando la one-hit wonder del gruppo. Raggiunse la posizione numero 14 della Billboard Hot 100 e venne premiato con il disco d'oro per le vendite negli Stati Uniti,[7] tuttavia ottenne maggiori riscontri nel resto del mondo, raggiungendo la vetta delle classifiche in Austria, Belgio, Germania, Irlanda, Norvegia, Paesi Bassi, Svezia e Svizzera.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

A dispetto del titolo, il testo del brano non contiene affatto la frase "What's Up?", bensì il verso "What's Going On?" ripetuto più volte durante il ritornello. Non si utilizzò quest'ultimo come titolo onde evitare confusione con l'omonimo brano di Marvin Gaye.[10] Tuttavia da più parti piovvero accuse di plagio per la somiglianza con il brano Don't Worry, Be Happy di Bobby McFerrin, del quale ha quasi la stessa melodia e tonalità, sembrerebbe solo leggermente rallentata.[11]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

45 giri / CD single
  1. What's Up? – 4:16
  2. What's Up? (piano version) – 4:09
CD maxi
  1. What's Up? (edit) – 4:16
  2. What's Up? (remix) – 4:51
  3. Train – 3:47
  4. What's Up? (piano version) – 4:09
Musicassetta
  1. What's Up? (LP version)
  2. Train (LP version)
  3. What's Up? (LP version)
  4. Train (LP version)

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Nella cultura popolare[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso degli anni sono state realizzate diverse cover del brano originale. La cantante Ariana Grande ha campionato la canzone all'interno del suo singolo Put Your Hearts Up nel 2011.

Il brano viene utilizzato in una scena del film Young Adult con Charlize Theron.[12]

Il quarto episodio della serie televisiva Sense8 prende il nome di "What's Going On?" e fa utilizzo della canzone dei 4 Non Blondes.[13]

Il brano appare come traccia suonabile all'interno del videogioco simulatore di strumenti Rock Band 4.[14]

La canzone è inoltre presente, in una versione cantata in lingua spagnola, nell'episodio finale della prima stagione della serie televisiva Zoo.[15]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1993) Posizione
Australia[24] 7
Austria[25] 1
Belgio (Fiandre)[26] 2
Germania[27] 3
Italia[28] 8
Nuova Zelanda[29] 10
Paesi Bassi[30] 3
Stati Uniti[31] 50
Svizzera[32] 5

Classifiche di fine decennio[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1990–1999) Posizione
Austria[33] 36
Germania[34] 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The ARIA Australian Top 100 Singles Chart – Week Ending 13 Feb 1994 (JPG), Australian Recording Industry Association. URL consultato il 12 marzo 2016.
  2. ^ (DE) Verband der Österreichischen Musikwirtschaft, IFPI Austria. URL consultato il 12 marzo 2016.
  3. ^ (DE) Gold/Platin Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 12 marzo 2016.
  4. ^ Dean Scapolo, The Complete New Zealand Music Charts: 1966–2006, Wellington, Dean Scapolo and Maurienne House, 2007, ISBN 978-1-877443-00-8.
  5. ^ (NL) Goud/Platina, NVPI. URL consultato il 12 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2009).
  6. ^ Certificazioni, Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 12 marzo 2016.
  7. ^ a b (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 12 marzo 2016.
  8. ^ (SV) Gold & Platinum 1987–1998 (PDF), su IFPI Sweden, p. 12. URL consultato il 12 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  9. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. Digitare "4 Non Blondes" in "Keywords", dunque premere "Search".
  10. ^ (EN) WHAT'S UP by 4 NON BLONDES, SongFacts. URL consultato il 30 aprile 2012.
  11. ^ (EN) Dw. Dunphy, Rock Court, Small Claims Division: Bobby McFerrin vs. 4 Non Blondes, Pop Dose, 8 gennaio 2010. URL consultato il 30 aprile 2012.
  12. ^ Young Adult su IMDb.com.
  13. ^ (EN) Simon Abrams, Sense8 Episodes 4–6 Recap: Let’s Have an Orgy!, Vulture, 11 giugno 2015. URL consultato il 12 marzo 2016.
  14. ^ Rock Band 4 Setlist
  15. ^ Music from Zoo
  16. ^ a b c d e f g h i j (NL) 4 Non Blondes - What's Up?, Ultratop. URL consultato il 30 aprile 2012.
  17. ^ (EN) Top Singles - Volume 58, No. 2, July 24 1993, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 30 aprile 2012.
  18. ^ (EN) Nielsen Business Media, Inc., Hits of the World - Eurochart Hot 100, Billboard, 4 settembre 1993, p. 49. URL consultato il 30 aprile 2012.
  19. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  20. ^ (EN) Database, The Irish Charts. URL consultato il 30 aprile 2012.
  21. ^ Top20 del 23 Ottobre 1993, Hit Parade Italia. URL consultato il 30 aprile 2012.
  22. ^ (EN) Official Singles Chart Top 75: 18 July 1993 - 24 July 1993, Official Charts Company. URL consultato il 30 aprile 2012.
  23. ^ a b c d e (EN) 4 Non Blondes - Chart history, Billboard. URL consultato il 30 aprile 2012.
  24. ^ (EN) ARIA Charts - End Of Year Charts - Top 50 Singles 1993, Australian Recording Industry Association. URL consultato il 30 aprile 2012.
  25. ^ (DE) Jahreshitparade 1993, austriancharts.at. URL consultato il 30 aprile 2012.
  26. ^ (NL) Jaaroverzichten 1995, Ultratop. URL consultato il 30 aprile 2012.
  27. ^ (DE) Single – Jahrescharts 1993, offiziellecharts.de. URL consultato il 30 aprile 2012.
  28. ^ Gli album più venduti del 1993, Hit Parade Italia. URL consultato il 30 aprile 2012.
  29. ^ (EN) Top Selling Singles of 1993, Recording Industry Association of New Zealand. URL consultato il 30 aprile 2012 (archiviato dall'url originale l'11 maggio 2015).
  30. ^ (NL) Jaaroverzichten 1993, dutchcharts.nl. URL consultato il 30 aprile 2012.
  31. ^ (EN) Billboard Top 100 - 1993, longboredsurfer.com. URL consultato il 30 aprile 2012.
  32. ^ (EN) Schweizer Jahreshitparade 1993, Schweizer Hitparade. URL consultato il 30 aprile 2012.
  33. ^ (DE) Bestenlisten – 90er-Single, austriancharts.at. URL consultato il 30 aprile 2012.
  34. ^ (DE) German Top 10 - Top 300 Of The Decade, The 90s, ki.informatik.uni-wuerzburg.de. URL consultato il 30 aprile 2012.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock