Weekend con il morto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Weekend con il morto
Weekend con il morto.png
Richard, Bernie e Larry
Titolo originaleWeekend at Bernie's
Paese di produzioneUSA
Anno1989
Durata97 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia, grottesco
RegiaTed Kotcheff
SceneggiaturaRobert Klane
ProduttoreVictor Drai
Produttore esecutivoMalcolm R. Harding, Robert Klane
Casa di produzioneGladden Entertainment
FotografiaFrançois Protat
MontaggioJoan E. Chapman
MusicheAndy Summers
ScenografiaPeter Jamison
CostumiNancy Butz
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Weekend con il morto (Weekend at Bernie's) è un film commedia statunitense del 1989, diretto da Ted Kotcheff. Del film, che ha come protagonisti Andrew McCarthy, Jonathan Silverman e Terry Kiser, venne prodotto nel 1993 un sequel, intitolato Weekend con il morto 2.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Larry Wilson e Richard Parker lavorano a New York per una compagnia di assicurazioni. Un giorno scoprono che la società è stata truffata, in quanto a qualcuno è stato versato quattro volte il capitale della stessa polizza vita. Avvertito dell'anomalia, il loro capo, Bernie Lomax, li invita alla sua villa al mare a Hampton Island per il weekend, con la scusa di discutere con calma sui dettagli. In realtà, il suo scopo è quello di mettere a tacere i due giovani, che hanno scoperto una truffa che egli stesso ha commesso. Bernie ottiene dal boss Vito, suo complice, l'impegno che i due saranno uccisi, ma questi, in realtà, incarica il killer Paulie di uccidere lo stesso Lomax, con il quale la sua ragazza, Tina, lo tradisce.

Prima che Larry e Richard giungano a Hampton Island, Paulie esegue l'ordine di Vito, iniettando della droga a Bernie e facendo in modo che sembri una morte accidentale. Giunti alla villa, i ragazzi trovano il cadavere del capo e credono si sia trattato di un incidente. Richard, il più assennato dei due, crede che sia giusto avvertire la polizia, ma Larry riesce a convincerlo a non denunciare il fatto, anche grazie all'arrivo sull'isola di Gwen, una loro collega di cui Richard è innamorato. I due, quindi, fingono che Bernie sia ancora vivo, riuscendo a convincere tutti, anche Paulie, che crede di aver fallito l'omicidio. Questi tenta quindi più volte di uccidere nuovamente Bernie, mettendo in allarme Larry e Richard, che credono di essere i suoi principali obiettivi.

Nel frattempo, grazie a una finta lettera scritta dallo stesso Lomax con la quale voleva inscenare un omicidio/suicidio per poi far ricadere su Larry e Richard la colpa dell'ammanco di soldi, scoprono il piano del loro capo. Alla fine, i due malcapitati riescono a sbarazzarsi di Paulie e avvisano la polizia, che arresta il killer in preda a una crisi di nervi dovuta alla sua convinzione di non essere riuscito a uccidere Bernie.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a New York, Wilmington, Bald Head Island, Fort Fisher e Wrightsville Beach nella Carolina del Nord. La casa al mare di Bernie fu costruita in una riserva naturale, e poi smantellata al termine della lavorazione, per non alterare la bellezza del paesaggio.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film, giudicato in maniera controversa, fu un buon successo al botteghino. Incassò infatti ben 30 milioni di dollari, e con buon vendite nell'home video divenne un vero e proprio film di culto.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema