Weekend con il morto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Weekend con il morto
Weekend con il morto.png
Richard, Bernie e Larry
Titolo originaleWeekend at Bernie's
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1989
Durata97 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia, grottesco
RegiaTed Kotcheff
SceneggiaturaRobert Klane
ProduttoreVictor Drai
Produttore esecutivoMalcolm R. Harding, Robert Klane
Casa di produzioneGladden Entertainment
Distribuzione in italiano20th Century Fox
Penta Film
FotografiaFrançois Protat
MontaggioJoan E. Chapman
MusicheAndy Summers
ScenografiaPeter Jamison
CostumiNancy Butz
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Weekend con il morto (Weekend at Bernie's) è un film commedia statunitense del 1989, diretto da Ted Kotcheff. Del film, che ha come protagonisti Andrew McCarthy, Jonathan Silverman e Terry Kiser, venne prodotto nel 1993 un sequel, intitolato Weekend con il morto 2.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Larry Wilson e Richard Parker lavorano a New York per una compagnia di assicurazioni. Un giorno scoprono che la società è stata truffata, in quanto a qualcuno è stato versato quattro volte il capitale della stessa polizza vita. Avvertito dell'anomalia, il loro capo, Bernie Lomax, li invita alla sua villa al mare a Hampton Island per il weekend, con la scusa di discutere con calma sui dettagli. In realtà, il suo scopo è quello di mettere a tacere i due giovani, che hanno scoperto una truffa che egli stesso ha commesso. Bernie ottiene dal boss Vito, suo complice, l'impegno che i due saranno uccisi, ma questi, in realtà, incarica il killer Paulie di uccidere lo stesso Lomax, con il quale la sua ragazza, Tina, lo tradisce.

Prima che Larry e Richard giungano a Hampton Island, Paulie esegue l'ordine di Vito, iniettando della droga a Bernie e facendo in modo che sembri una morte accidentale. Giunti alla villa, i ragazzi trovano il cadavere del capo e credono si sia trattato di un incidente. Richard, il più assennato dei due, crede che sia giusto avvertire la polizia, ma Larry riesce a convincerlo a non denunciare il fatto, anche grazie all'arrivo sull'isola di Gwen, una loro collega di cui Richard è innamorato. I due, quindi, fingono che Bernie sia ancora vivo, riuscendo a convincere tutti, anche Paulie, che crede di aver fallito l'omicidio. Questi tenta quindi più volte di uccidere nuovamente Bernie, mettendo in allarme Larry e Richard, che credono di essere i suoi principali obiettivi, anche perché nel frattempo hanno scoperto il piano originale del loro capo. Alla fine, i due malcapitati riescono a sbarazzarsi di Paulie e avvisano la polizia, che arresta il killer in preda a una crisi di nervi dovuta alla sua convinzione di non essere riuscito a uccidere Bernie.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a New York, Wilmington, Bald Head Island, Fort Fisher e Wrightsville Beach nella Carolina del Nord. La casa al mare di Bernie fu costruita in una riserva naturale, e poi smantellata al termine della lavorazione, per non alterare la bellezza del paesaggio.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film, giudicato in maniera controversa, fu un buon successo al botteghino. Incassò infatti ben 30 milioni di dollari, e con buon vendite nell'home video divenne un vero e proprio film di culto.

Citazioni e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema