Night of Champions (2010)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da WWE Night of Champions 2010)
Night of Champions (2010)
Colonna sonora Freefall dei Two Steps from Hell
Prodotto da WWE
Brand Raw
SmackDown
Sponsor Paper Jamz
Data 19 settembre 2010
Sede Allstate Arena
Città Chicago (Illinois)
Spettatori 13.851
Cronologia pay-per-view
SummerSlam (2010) Night of Champions (2010) Hell in a Cell (2010)
Progetto Wrestling

Night of Champions (2010) è stata la terza edizione dell'omonimo evento in pay-per-view prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto il 19 settembre 2010 all'Allstate Arena di Chicago, Illinois.

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

Al pay-per-view Fatal 4-Way, Sheamus ha vinto il suo secondo WWE Championship sconfiggendo il campione John Cena, Edge e Randy Orton in un Fatal 4-Way match in seguito ad un'interferenza del Nexus. A Money in the Bank, Sheamus ha mantenuto il titolo contro Cena in uno Steel Cage match grazie all'ennesima interferenza del Nexus. A SummerSlam, Sheamus ha perso contro Orton per squalifica; tuttavia mantiene ancora il titolo WWE. Nella puntata di Raw del 23 agosto, il General Manager anonimo di Raw indice una serie di match per determinare il prossimo sfidante al WWE Championship di Sheamus dando, poi, a quest'ultimo la possibilità di scegliere il proprio avversario in quel di Night of Champions. I vari match hanno visto Edge sconfiggere R-Truth, Chris Jericho sconfiggere The Great Khali, Orton battere John Morrison e Ted DiBiase in un Triple Threat match e The Miz vincere per squalifica contro Cena. La stessa sera il leader del Nexus Wade Barrett stringe un patto con Sheamus per affrontarlo a Night of Champions, dato che Barrett aveva vinto la prima stagione di WWE NXT. Tuttavia, il General Manager di Raw annuncia che Sheamus avrebbe difeso il WWE Championship contro Orton, Cena, Jericho, Edge e Barrett in una Six-Pack Challenge a Night of Champions. A Raw 900, Jericho ha aggiunto una stipulazione al match dell'evento, ossia che se non fosse riuscito a vincere il titolo, avrebbe abbandonato la WWE. Nella puntata di Raw del 13 settembre, il General Manager annuncia che la Six-Pack Challenge di Night of Champions sarà ad eliminazione.

A SummerSlam, Kane ha sconfitto Rey Mysterio per mantenere il World Heavyweight Championship. Al termine del match, il Big Red Monster apre la bara posizionata a bordo ring per infilarci dentro Rey, ma improvvisamente dentro la bara vi è The Undertaker che ha fatto il suo ritorno nella notte di Los Angeles. Il Phenom sale sul ring prima prendendosela con Rey Mysterio per averlo attaccato, Rey implora Undertaker di non essere stato lui ad attaccarlo, alla fine il Deadman gli crede e attacca Kane mettendogli la mano al collo, ma allo stesso tempo anche Kane fa la stessa azione avendo la meglio su Undertaker e gli rifila una Tombstone Piledriver. Nella puntata di SmackDown del 3 settembre, Kane ha sfidato The Undertaker ad un No Holds Barred match per Night of Champions mettendo in palio il titolo dei pesi massimi.

Nella puntata di Raw del 14 maggio, Layla e Michelle McCool hanno sconfitto l'allora Women's Champion Beth Phoenix in un 2-on-1 Handicap match conquistando il titolo. Layla ha vinto il match, ma entrambe si considerano co-campionesse (LayCool). A SummerSlam, Melina ha sconfitto Alicia Fox per conquistare il Divas Championship e, al termine del match, le LayCool hanno attaccato Melina dicendo di voler sconfiggere tutte le Divas di Raw, dato che a SmackDown avevano già battuto tutta la divisione femminile di tale roster. A Raw 900, le LayCool hanno sfidato Melina ad un match per Night of Champions in cui il Women's Championship e il Divas Championship sarebbero stati unificati dalla vincitrice. Melina accetta, a patto che il match dell'evento sia un Lumberjill match.

Durante la prima stagione di WWE NXT, The Miz era il mentore di Daniel Bryan, ma sentiva che lo stesso Bryan non lo rispettava. Nel mese di giugno, Bryan è stato rilasciato dalla WWE per poi tornare a SummerSlam entrando a far parte del Team WWE contro il Team Nexus, rimpiazzando il suo ex maestro The Miz. Dopodiché i due continuano la loro rivalità, interferendosi a vicenda nei propri match con Alex Riley (rookie della seconda stagione di NXT) che si schiera dalla parte dell'Awesome One. Nella puntata di Raw del 6 settembre, Bryan ha sfidato The Miz ad un match per lo United States Championship a Night of Champions.

Nella puntata di SmackDown del 6 agosto, Dolph Ziggler ha sconfitto l'Intercontinental Champion Kofi Kingston per conquistare il titolo. A SummerSlam, il rematch tra i due termina in no-contest in seguito all'interferenza del Nexus. Successivamente, Kingston ha avuto altre due occasioni per riconquistare il titolo, ma nella prima ha perso per squalifica e nella seconda per count-out. Così il General Manager Theodore Long ha deciso che Ziggler difenderà il titolo contro Kingston a Night of Champions, ma se perderà per squalifica o per count-out perderà anche l'Intercontinental Championship.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Incontri Stipulazioni Durata
Dark John Morrison ha sconfitto Ted DiBiase (con Maryse) Single match N/A
1 Dolph Ziggler (c) (con Vickie Guerrero e Kaitlyn) ha sconfitto Kofi Kingston Single match per il WWE Intercontinental Championship 12:42
2 Big Show ha sconfitto CM Punk Single match 04:43
3 Daniel Bryan ha sconfitto The Miz (c) (con Alex Riley) per sottomissione Single match per il WWE United States Championship 12:29
4 Michelle McCool (WWE Women's Champion) ha sconfitto Melina (WWE Divas Champion) Lumberjill match per l'unificazione del WWE Divas Championship e del WWE Women's Championship 06:34
5 Kane (c) ha sconfitto The Undertaker No Holds Barred match per il World Heavyweight Championship 18:29
6 Cody Rhodes e Drew McIntyre hanno vinto eliminando per ultimi Evan Bourne e Mark Henry Tag Team Turmoil match per il WWE Tag Team Championship 11:42
7 Randy Orton ha sconfitto Sheamus (c), Wade Barrett, John Cena, Edge e Chris Jericho Six-pack Elimination match per il WWE Championship 21:28

Eliminazioni nel Tag Team Turmoil match[modifica | modifica wikitesto]

Eliminati Tag-team Ordine di entrata Eliminati da
1 The Hart Dynasty (c)
(David Hart Smith e Tyson Kidd)
1 The Usos
2 The Usos
(Jimmy Uso e Jey Uso)
3 Evan Bourne e Mark Henry
3 Santino Marella e Vladimir Kozlov 2 The Usos
4 Evan Bourne e Mark Henry 4 Cody Rhodes e Drew McIntyre
N/A Cody Rhodes e Drew McIntyre 5 Vincitori

Eliminazioni nel Six-pack Elimination match[modifica | modifica wikitesto]

Eliminato Wrestler Eliminato da Metodo di eliminazione Tempo
1 Chris Jericho Randy Orton RKO 01:25
2 Edge John Cena AA 15:00
3 John Cena Wade Barrett Wasteland 18:58
4 Wade Barrett Randy Orton RKO 20:32
5 Sheamus (c) Randy Orton RKO 21:28
Vincitore Randy Orton N/A N/A 21:28
Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling