WWE Cyber Sunday

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

WWE Cyber Sunday è stato un evento in pay-per-view della World Wrestling Entertainment (WWE);nel 2004 e 2005, questo evento era conosciuto come Taboo Tuesday (2004-2005) ed era riservato ai wrestler del roster di RAW.

L'evento veniva inizialmente trasmesso di martedì, collocazione atipica per un pay-per-view della WWE, che solitamente viene trasmesso di domenica (da qui il nome "Taboo Tuesday"). Dal 2006 l'evento ha cambiato collocazione, spostandosi alla domenica e forzando così il cambio di nome del pay-per-view.

Cyber Sunday è l'unico evento "interattivo" della WWE: ciò vuol dire che il pubblico può decidere da casa, votando sul sito WWE.com, alcuni aspetti degli show, come partecipanti o stipulazioni di incontri specifici.

Nel 2009 è stato sostituito da Bragging Rights.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Evento Data Città Arena Main Event
Super Tuesday 12 novembre 2002 Manchester, New Hampshire Verizon Wireless Arena Triple H, Chris Jericho, Christian e 3-Minute Warning (Rosey e Jamal) vs. Rob Van Dam, Kane, Booker T, Bubba Ray Dudley e Jeff Hardy in un Ten-man tag team match
Taboo Tuesday 2004 19 ottobre 2004 Milwaukee, Wisconsin Bradley Center Randy Orton vs. Ric Flair in un Steel cage match
Taboo Tuesday 2005 1º novembre 2005 San Diego, California iPayOne Center Ric Flair (c) vs. Triple H in un Steel cage match per il WWE Intercontinental Championship
John Cena (c) vs. Kurt Angle vs. Shawn Michaels in un Triple threat match per il WWE Championship
Cyber Sunday 2006 5 novembre 2006 Cincinnati, Ohio U.S. Bank Arena King Booker (c) vs. WWE Champion John Cena vs. ECW World Champion Big Show in un "Champion of Champions" Triple threat match per il World Heavyweight Championship
Cyber Sunday 2007 28 ottobre 2007 Washington, D.C. Verizon Center Batista (c) vs. The Undertaker per il World Heavyweight Championship (con Steve Austin come arbitro speciale)
Cyber Sunday 2008 26 ottobre 2008 Phoenix, Arizona US Airways Center Chris Jericho (c) vs. Batista per il World Heavyweight Championship (con Steve Austin come arbitro speciale)
Se Jericho fosse stato squalificato o contato fuori il titolo sarebbe passato di mano
wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling