Venson Hamilton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Venson Hamilton
Venson Hamilton.jpg
Hamilton con la maglia del Real Madrid
Nome Shad Venson Hamilton
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 205 cm
Peso 109 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande
Ritirato 2014
Carriera
Giovanili
East Rutherford High School
1995-1999Nebraska Cornh.
Squadre di club
1999-2000Basket Napoli 20
2000-2001Prokom Sopot 5
2001Virtus Ragusa 11
2001-2002B.C. Ferrara29
2002-2003Tenerife 35
2003-2004Bilbao Berri36
2004-2005Joventut Badalona 37
2005-2009Real Madrid 58
2011Gran Canaria 1
2014KB Besa
2014RSB Berkane
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Shad Venson Hamilton (Forest City, 11 agosto 1977) è un ex cestista statunitense, professionista in Europa e in Africa.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo avere terminato gli studi, prima alla East Rutherford High School e poi alla University of Nebraska, Hamilton si dichiara eleggibile per il draft NBA 1999 venendo chiamato dagli Houston Rockets con la 50ª scelta. Tuttavia il giocatore non esordì in NBA in quanto non trovò spazio, così nel dicembre 1999 firmò un contratto con Napoli, all'epoca in serie A2. Con la squadra partenopea gioca 20 partite di campionato con medie pari a 15,5 punti e 12,5 rimbalzi a gara, giocando poi anche due gare di play-off.

Nel novembre del 2000 accetta l'offerta dei polacchi del Prokom Sopot ma il rapporto col club s'interrompe a gennaio, giusto il tempo di giocare 5 incontri. Un mese più tardi si accasa a Ragusa, compagine italiana di serie A2, dove termina la stagione. Rimane nella seconda serie italiana (nel frattempo ribattezzata Legadue) trasferendosi al neopromosso Basket Club Ferrara, contribuendo alla qualificazione per i play-off con 11,6 punti segnati e 8,9 rimbalzi catturati di media.

Vola in Spagna nel 2002 con l'ingaggio da parte del Tenerife, chiudendo poi l'annata con il secondo posto finale in Liga LEB, seconda serie spagnola. Nell'estate successiva si accasa al Bilbao, restando in categoria: con la squadra basca conquista a fine stagione la promozione nel massimo campionato spagnolo, ovvero la Liga ACB. Il suo apporto convince la dirigenza dello Joventut Badalona, che lo ingaggia con un contratto annuale: qui inizialmente non parte titolare, ma coglie l'opportunità a seguito dell'infortunio occorso al compagno Jamie Arnold.

Durante questo periodo è anche protagonista di un caso burocratico. A causa di un tetto massimo di giocatori extracomunitari non era originariamente schierato dal Badalona anche in ULEB Cup: tuttavia un tribunale spagnolo sentenziò che Hamilton, sposato nel 2003 con una cittadina spagnola, possedeva i diritti di un cittadino dell'Unione europea potendo così essere impiegato da comunitario.[1]
Scaduto il contratto col Badalona, il giocatore si legò al Real Madrid, squadra in cui rimase fino al 2009 partecipando anche all'Eurolega, massima competizione continentale.

Nel gennaio 2011 fa un provino coi greci dell'Ikaros Esperos, ma sarà il Gran Canaria a firmarlo due mesi dopo. Dopo essersi ritirato dall'attività ritorna nel 2014 con una piccola esperienza nella squadra kosovara del KB Besa e nel mese di marzo firma per la squadra marocchina del Reinassance de Berkane.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Real Madrid: 2006-07
Real Madrid: 2006-07

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Extracomunitari L'Uleb propone l'apertura totale, gazzetta.it, 16 febbraio 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]