Una serie di sfortunati eventi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il logo di Una serie di sfortunati eventi.

Una serie di sfortunati eventi (A Series of Unfortunate Events) è un ciclo di romanzi per ragazzi scritto da Lemony Snicket (pseudonimo di Daniel Handler) ed illustrato da Brett Helquist. Hanno venduto complessivamente 55 milioni di copie[1] e dai primi tre libri è stato tratto il film Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi, e successivamente la serie televisiva Una serie di sfortunati eventi, prodotta da Netflix.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La serie narra le sfortunate vicende dei tre orfani Violet, Klaus e Sunny Baudelaire che, persi i genitori in un incendio, vengono affidati alle cure del tutore Conte Olaf, il quale si rivela però un personaggio malvagio che vuole impossessarsi del loro vasto patrimonio economico; la fuga dal loro antagonista dà inizio alle peripezie affrontate dai tre fratelli per difendersi e scoprire i misteri collegati alla morte dei genitori, aiutati solo dal loro impegno, dalle doti naturali e dai trigemini Pantano, un altro gruppo di orfani che condivide una storia simile a quella dei Baudelaire.

Romanzi del ciclo[modifica | modifica wikitesto]

In Italia sono stati tradotti per Salani tutti e tredici i libri della serie:

  1. Un infausto inizio (The Bad Beginning)
  2. La stanza delle serpi (The Reptile Room)
  3. La funesta finestra (The Wide Window)
  4. La sinistra segheria (The Miserable Mill)
  5. L'atroce accademia (The Austere Academy)
  6. L'ascensore ansiogeno (The Ersatz Elevator)
  7. Il vile villaggio (The Vile Village)
  8. L'ostile ospedale (The Hostile Hospital)
  9. Il carosello carnivoro (The Carnivorous Carnival)
  10. La scivolosa scarpata (The Slippery Slope)
  11. L'atro antro (The Grim Grotto)
  12. Il penultimo pericolo (The Penultimate Peril)
  13. La fine (The End)
Capitolo quattordicesimo (Chapter Fourteen), libro incluso in La Fine

Altri romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Daniel Handler ha pubblicato altri libri collegati a Una serie di sfortunati eventi, ma sono tutti inediti in Italia:

  1. The Beatrice Letters
  2. Lemony Snicket: The Unauthorized Autobiography
  3. The Puzzling Puzzles
  4. The Blank Book
  5. The Notorious Notations
  6. The Dismal Dinner
  7. 13 Shocking Secrets You'll Wish You Never Knew About Lemony Snicket

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di Una serie di sfortunati eventi.

Personaggi principali della serie sono:

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutti i titoli dei libri (tranne l'ultimo, The End) e molte espressioni presenti nei romanzi (ad esempio Mycelium Medusoide e Spiaggia Salmastra) contengono delle allitterazioni.
  • Un numero molto importante e ricorrente nei romanzi è il 13. Tale numero secondo gli anglosassoni è sfortunato. I libri sono 13, il numero dei capitoli di ogni libro sempre 13; il libro The End è uscito nelle librerie inglesi venerdì 13 ottobre 2006.
  • Ogni libro termina con una illustrazione che contiene un riferimento al libro successivo, ad esempio alla fine de La funesta finestra sullo sfondo si vede un negozio di oculistica, mentre alla fine de Il carosello carnivoro c'è il manuale degli scout delle nevi.

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi.

Nel 2004 è uscito il film Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi, con Jim Carrey nei panni del Conte Olaf, riassumendo i primi tre libri della saga.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Una serie di sfortunati eventi (serie televisiva).

Nel 2014 Netflix, in collaborazione con la Paramount Television, ha annunciato la produzione di una serie televisiva basata sui romanzi di Snicket. Handler sarà produttore esecutivo.[2]

Nel settembre 2015 Mark Hudis e Barry Sonnenfeld sono stati annunciati al timone della serie. Hudis come showrunner e Sonnenfeld come regista dei 13 episodi.[3] Nel gennaio 2016 Hudis ha lasciato il progetto, e Netflix ha annunciato di essere alla ricerca di un nuovo showrunner. È stato inoltre annunciato che Sonnenfeld e Handler sono ancora collegati al progetto, e Neil Patrick Harris è stato scelto come interprete del Conte Olaf.[4] A fine gennaio Malina Weissman e Louis Hynes vengono scelti per interpretare Violet e Klaus.[5]

Il 4 ottobre 2016 Netflix ha pubblicato il teaser trailer [6], seguito il 3 novembre 2016 dal primo trailer ufficiale della serie.[7] La prima stagione è online su Netflix da venerdì 13 gennaio 2017, coprendo i primi quattro libri della saga. Sono state confermate una seconda ed una terza stagione per coprire tutti e 13 i libri della saga.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dati su the free library, thefreelibrary.com. URL consultato il 10 aprile 2012.
  2. ^ (EN) Todd Spangler, Netflix to Produce Original Series Based on 'Lemony Snicket' Books, su variety.com, 5 novembre 2014. URL consultato il 27 gennaio 2016.
  3. ^ (EN) Netflix’s Lemony Snicket Series Taps ‘True Blood’s’ Mark Hudis, Barry Sonnenfeld (EXCLUSIVE), su Variety, 4 settembre 2015.
  4. ^ (EN) Borys Kit, Lesley Goldberg, Neil Patrick Harris to Star in Netflix's 'A Series of Unfortunate Events' as Showrunner Exits, su The Hollywood Reporter, 15 gennaio 2016.
  5. ^ Una Serie di Sfortunati Eventi: Malina Weissman e Louis Hynes saranno Violet e Klaus, su BadTV.it, 27 gennaio 2016.
  6. ^ Una serie di sfortunati eventi, ecco quando lo vedremo su Netflix, wired.it.
  7. ^ Marina Pierri, Una serie di sfortunati eventi, il trailer della serie tv - Wired, in wired.it, 03 novembre 2016. URL consultato il 04 novembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura