Malina Weissman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Malina Weissman (New York, 12 marzo 2003) è un'attrice e modella statunitense, conosciuta principalmente per aver interpretato una giovane Kara Zor-El nella serie televisiva Supergirl e Violet Baudelaire in Una serie di sfortunati eventi di Netflix.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua carriera di modella a otto anni, seguendo le orme della madre. Ha lavorato per famosi stilisti e marchi come Calvin Klein, Ralph Lauren, Benetton, DKNY e H&M.[1] Come attrice, dopo essere apparsa in alcuni spot pubblicitari, ha fatto il suo debutto cinematografico nel 2014, vestendo i panni di un giovane April O'Neil nel film Tartarughe Ninja, ruolo che nella versione adulta è stato interpretato da Megan Fox. Nel 2015 ha preso parte alla serie televisiva Supergirl, recitando il ruolo di una giovane versione della protagonista Kara Zor-El/Supergirl, interpretata da Melissa Benoist.[2] Nel 2016 ha ottenuto il ruolo principale di Violet Baudelaire nell'adattamento televisivo della saga di Lemony Snicket Una serie di sfortunati eventi, con Neil Patrick Harris nei panni del Conte Olaf.[3]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ones to Watch-Malina Weissman - La Petite, su lapetitemag.com, 12 gennaio 2015. URL consultato il 04 settembre 2016.
  2. ^ (EN) CBS Casts Young 'Supergirl' (Exclusive), su hollywoodreporter.com. URL consultato il 04 settembre 2016.
  3. ^ (EN) Nellie Andreeva, Netflix’s ‘A Series Of Unfortunate Events’ Finds Its Violet & Klaus, su deadline.com, 26 gennaio 2016. URL consultato il 04 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]