The Rev

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Rev
The Rev of Avenged Sevenfold.JPG
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereAlternative metal
Periodo di attività musicale1999 – 2009
Strumentobatteria, voce, pianoforte, chitarra
EtichettaHopeless
Warner Bros.
GruppiAvenged Sevenfold, Ballistico, Looney Booms, Suburban Legends
Album pubblicati6
Studio6
Opere audiovisive2

The Rev, pseudonimo di James "Jimmy" Owen Sullivan (Huntington Beach, 9 febbraio 1981Huntington Beach, 28 dicembre 2009[1]), è stato un batterista statunitense, noto per essere stato il cofondatore del gruppo musicale heavy metal Avenged Sevenfold, nel quale ha militato fino alla sua scomparsa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

The Rev nacque ad Huntington Beach (California) il 9 febbraio 1981, secondo di tre figli di Joseph e Barbara Sullivan.[2]

Sin da piccolo dimostrò un forte interesse per la musica: a quattro anni i genitori gli regalarono la prima batteria giocattolo ed a tredici la prima batteria professionale.[3] Inizialmente convinto dai genitori, a sei anni prese le prime lezioni di musica sia di pianoforte che di batteria ma senza ottenere davvero risultati. Fu raggiunti i dieci anni che iniziò a studiare seriamente la batteria all'Harbor College dove entrò anche a far parte di una piccola band di percussionisti chiamata Looney Booms.[4]

Durante la frequentazione di un corso di basket conobbe uno dei futuri co-fondatori degli Avenged Sevenfold, M. Shadows, e durante la sua permanenza alla Huntington Beach High School dopo una lite conobbe quello che divenne prima il suo migliore amico ed in seguito la chitarra solista della sua band, Synyster Gates.[5]

Prima di fondare gli Avenged Sevenfold, The Rev militò in alcune piccole band locali tra cui i Suburban Legends ed i Ballistico.[6][7]

Oltre agli impegni con gli Avenged Sevenfold, con i quali ha inciso i primi quattro album, The Rev era anche il cantante, compositore e pianista dei Pinkly Smooth (sotto il nome di Rathead), progetto parallelo che condivideva con Synyster Gates (chitarrista degli Avenged Sevenfold) e con due membri del suo ex-gruppo, i Ballistico.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

The Rev ha fatto la sua ultima apparizione in pubblico insieme agli Avenged Sevenfold durante il Sonisphere Festival del Regno Unito, il 2 agosto 2009; da qui in poi il gruppo ha iniziato interamente a dedicarsi al nuovo album. Il 28 dicembre 2009 The Rev, a soli 28 anni, viene trovato morto nella sua casa di Huntington Beach. I genitori del batterista hanno confermato che The Rev è morto nel sonno. In seguito, i risultati dell'autopsia affermano che il giovane è deceduto a causa di un arresto cardiaco provocato da un mix di farmaci a lui prescritti, mischiati ad alcol e ad un'anomalia cardiaca, la cardiomegalia. Il funerale di The Rev è stato celebrato in forma privata il 6 gennaio 2010 ad Huntington Beach. Al funerale hanno presenziato, oltre ai membri del gruppo e ai familiari, anche amici di altre band come Good Charlotte, Lostprophets, Atreyu e My Chemical Romance. The Rev prima di morire finì di scrivere quasi tutte le parti di batteria per l'album Nightmare, pubblicato nel luglio 2010. Inoltre registrò alcune tracce vocali e di pianoforte, che furono usate dagli altri membri del gruppo nei brani Fiction e Save Me.

Influenze musicali[modifica | modifica wikitesto]

Lo stile di The Rev fu influenzato, principalmente, da Dave Lombardo (Slayer),[8] Vinnie Paul (Pantera) e Mike Portnoy (Dream Theater).

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con gli Avenged Sevenfold[modifica | modifica wikitesto]

Con i Pinkly Smooth[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Jimmy Sullivan, su zimbio.com. URL consultato il 14 gennaio 2012.
  2. ^ (EN) Huntington Beach Independent (TXT), Huntington Beach Independent, 17 febbraio 2010. URL consultato il 28 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) Christopher R. Weingarten, Warmness on the Soul, in Revolver Magazine, The Book of Avenged Sevenfold, Collector's Issue, luglio 2010, p. 53.
  4. ^ (EN) Modern Drummer Magazine Interview Oct. 2006, Modern Drummer. URL consultato il 28 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 4 agosto 2010).
  5. ^ (EN) Avenged Sevenfold Remember Jimmy "The Rev" Sullivan, Revolver, 2 dicembre 2013. URL consultato il 6 novembre 2018.
  6. ^ Filmato audio [The Rev on drums] Suburban Legends - Da Bomb, su YouTube. URL consultato il 6 novembre 2018.
  7. ^ (EN) Drummerworld: Jimmy "The Reverend" Sullivan, su drummerworld.com. URL consultato il 6 novembre 2018.
  8. ^ Intervista a The Rev su www.punktv.ca

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]