Teatri della Toscana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Questa lista è suscettibile di variazioni e potrebbe non essere completa o aggiornata.
Teatro Romano, Fiesole

La Toscana ha avuto una storia molto collegata al teatro che ha reso possibile la costruzione di moltissimi spazi scenici, qualcuno già presente in epoca romana, a Fiesole altri costruiti piano piano, anche se la maggior parte sono stati fatti dal XVII secolo in poi. Adesso la Toscana conta più di 190 teatri attivi, e dovrebbe arrivare nei prossimi anni a contarne 210.[1]

Moltissimi sono chiusi; edifici inutilizzati che talvolta sono stati demoliti in modo da fare spazio ad abitazioni e altri edifici.

Indice

Teatro Romano, Volterra
Teatro Goldoni, Livorno

Arezzo[modifica | modifica wikitesto]

  • Libera Accademia del Teatro

Nel 1996, per iniziativa di artisti e operatori legati al teatro fra i quali l'attore Fernando Maraghini e la scenografa Maria Erica Pecile, viene fondata la Libera Accademia del Teatro e l'omonima compagnia teatrale che svolge un ruolo importante non solo nell'ambito della produzione e dell'allestimento di spettacoli ma anche di promozione e di formazione. L'associazione si dota per la sua attività, nel 1998, di questo piccolo spazio teatrale in piazza Santissima Annunziata n. 1

Provincia di Arezzo[modifica | modifica wikitesto]

Anghiari[modifica | modifica wikitesto]

Bibbiena[modifica | modifica wikitesto]

Bucine[modifica | modifica wikitesto]

Castelfranco di Sopra[modifica | modifica wikitesto]

Castiglion Fiorentino[modifica | modifica wikitesto]

Cavriglia[modifica | modifica wikitesto]

Civitella in Val di Chiana[modifica | modifica wikitesto]

Cortona[modifica | modifica wikitesto]

Foiano della Chiana[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Garibaldi

Monte San Savino[modifica | modifica wikitesto]

Pieve Santo Stefano[modifica | modifica wikitesto]

Pratovecchio[modifica | modifica wikitesto]

San Giovanni Valdarno[modifica | modifica wikitesto]

Sansepolcro[modifica | modifica wikitesto]

Sestino[modifica | modifica wikitesto]

Stia[modifica | modifica wikitesto]

Firenze[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Teatri di Firenze.

Provincia di Firenze[modifica | modifica wikitesto]

Bagno a Ripoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Antella - Teatro del Circolo Ricreativo Culturale
  • Antella - Nuovo Teatro Comunale
  • Grassina - Cinema Teatro della Casa del Popolo
  • Grassina - Teatro SMS
  • La Fonte - Cinema Teatro della Societa di Mutuo Soccorso G. Modena
  • Osteria Nuova - Teatro della Societa Sportica Audace Resistente
  • Villa Cedri "L'Orto Sconcluso"

Barberino di Mugello[modifica | modifica wikitesto]

Barberino Val d'Elsa[modifica | modifica wikitesto]

Borgo San Lorenzo[modifica | modifica wikitesto]

Calenzano[modifica | modifica wikitesto]

Campi Bisenzio[modifica | modifica wikitesto]

Castelfiorentino[modifica | modifica wikitesto]

Dicomano[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro della Societa Filodrammatica dei Risorti
  • Cinema Teatro Umberto I

Empoli[modifica | modifica wikitesto]

Fiesole[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Romano di Fiesole
  • Teatro dell'Accademia dei Generosi
  • Teatro Spence
  • Cinema Teatro G.Garibaldi
  • Teatro della Chiesa di Santa Maria Primerana
  • Cinema Teatro della Casa del Popolo - Caldine
  • Teatro del Circolo Ricreativo La Pace
  • Teatro dell'Istituto Universitario Europeo
  • Teatro Parrocchiale di San Domenico

Figline Valdarno[modifica | modifica wikitesto]

Firenzuola[modifica | modifica wikitesto]

Greve in Chianti[modifica | modifica wikitesto]

Marradi[modifica | modifica wikitesto]

Montelupo Fiorentino[modifica | modifica wikitesto]

Pontassieve[modifica | modifica wikitesto]

Rignano sull'Arno[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro nella Villa di Torre a Cona
  • Cinema Teatro Bruschi

Rufina[modifica | modifica wikitesto]

San Casciano in Val di Pesa[modifica | modifica wikitesto]

San Piero a Sieve[modifica | modifica wikitesto]

Sesto Fiorentino[modifica | modifica wikitesto]

Scandicci[modifica | modifica wikitesto]

Tavarnelle Val di Pesa[modifica | modifica wikitesto]

Vicchio[modifica | modifica wikitesto]

Grosseto[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Grosseto[modifica | modifica wikitesto]

Arcidosso[modifica | modifica wikitesto]

Castel del Piano[modifica | modifica wikitesto]

Castell'Azzara[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Comunale

Situato in Via della Sforzesca, ha una capienza totale di 99 posti. È un teatro di piccole dimensioni, costruito nel 1980 e dotato di un palcoscenico di circa 30 m². Nel 2002 la struttura è stata interessata da un intervento di adattamento e adeguamento diretto dall'Ufficio Tecnico Comunale che l'ha resa una sala polifunzionale destinata a rispondere alla domanda culturale del territorio comunale.

Cinigiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Auditorium Comunale

Situato in via del Pretorio a Cinigiano, ha una capienza totale di 214 posti. Il teatro, completamente ristrutturato, è stato inaugurato nell'aprile 2004. Il programma prevede una serie di spettacoli rivolti agli alunni delle scuole materne, elementari e medie del Comune a cui spesso è concesso per rappresentazioni teatrali, saggi di musica e danza. Vengono anche promossi i gruppi teatrali locali.

Civitella Paganico[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatrino Comunale

Ubicato in Piazza I Maggio a Civitella Marittima, ha una capienza totale di 80 posti. Si tratta di una piccola sala utilizzata esclusivamente per rappresentazioni scolastiche e per assemblee civiche.

Follonica[modifica | modifica wikitesto]

Gavorrano[modifica | modifica wikitesto]

Montieri[modifica | modifica wikitesto]

Pitigliano[modifica | modifica wikitesto]

Roccastrada[modifica | modifica wikitesto]

Scansano[modifica | modifica wikitesto]

Livorno[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Goldoni, Livorno

Inaugurato nel 1847, è il più grande teatro livornese e l'unico importante spazio teatrale ad essere sopravvissuto alle distruzioni della seconda guerra mondiale (si vedano i teatri storici di Livorno). Restaurato nel 2004, dispone di una sala coperta da una superficie vetrata, al fine di renderlo idoneo anche a rappresentazioni diurne. Al suo interno è collocato anche un ridotto, denominato Goldonetta.

È sorto nel secondo dopoguerra per volontà della "Compagnia Lavoratori Portuali"; ubicato in pieno centro cittadino, nei pressi della Fortezza Vecchia, dispone di una sala di 650 posti, nella quale si tengono spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche.

Nacque come spazio teatrale della Pia Casa di Lavoro; nel corso del Novecento è stato restaurato. Può contenere circa 150 spettatori. Dal 2010, affidato alla Coop.Theatralia, ha preso il nome di Teatro C.

Fu costruito negli anni trenta del XX secolo in stile razionalista-eclettico, presso il sanatorio ospitato nella Villa Corridi. Dispone di 200 posti.

  • Teatro del Porto

È nato nel 2004 nella zona del Porto Mediceo; di dimensioni modeste, può ospitare 200 persone.

Provincia di Livorno[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Solvay, Rosignano Solvay

Campiglia Marittima[modifica | modifica wikitesto]

Inaugurato nel 1867, negli anni trenta del Novecento divenne un cinematografo. Dopo un periodo di declino, nei successivi anni ottanta fu completamente restaurato.

Cecina[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Eduardo De Filippo

Inizialmente era un auditorium scolastico. Nel 1983 fu restaurato e trasformato in un teatro, avente una capacità di circa 550 spettatori.

Collesalvetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sala Spettacolo di Collesalvetti

È uno spazio teatrale ricavato dalla trasformazione dei capannoni del Consorsio Agrario; ha iniziato la sua attività nel 1999.

Piombino[modifica | modifica wikitesto]

Costruito nel 1834, fu riedificato nel 1951 e restaurato più volte nel corso degli anni. È il più importante teatro della zona meridionale della provincia di Livorno. Dispone di 875 posti.

Portoferraio[modifica | modifica wikitesto]

Anticamente era una chiesa; all'inizio dell'Ottocento fu trasformata in un teatro. Un importante restauro avvenne tra il 1922 ed il 1923. Fino al 1952 la struttura fu utilizzata anche per proiezioni cinematografiche.

Rosignano Marittimo[modifica | modifica wikitesto]

Inaugurato nel 1928, fu ristrutturato nel 1936 da Italo Gamberini. Oggi è una sala polifunzionale capace di ospitare circa 600 spettatori.

È annessa allo storico Castello Pasquini di Castiglioncello ed è sorta negli ultimi anni del XX secolo. Può contenere fino a 640 spettatori.

Lucca[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Lucca[modifica | modifica wikitesto]

Bagni di Lucca[modifica | modifica wikitesto]

Barga[modifica | modifica wikitesto]

Camaiore[modifica | modifica wikitesto]

Castelnuovo di Garfagnana[modifica | modifica wikitesto]

Montecarlo[modifica | modifica wikitesto]

Pescaglia[modifica | modifica wikitesto]

Pietrasanta[modifica | modifica wikitesto]

Porcari[modifica | modifica wikitesto]

  • Auditorium Vincenzo Da Massa Carrara

Viareggio[modifica | modifica wikitesto]

Massa[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Massa-Carrara[modifica | modifica wikitesto]

Aulla[modifica | modifica wikitesto]

Bagnone[modifica | modifica wikitesto]

Carrara[modifica | modifica wikitesto]

Fivizzano[modifica | modifica wikitesto]

Pontremoli[modifica | modifica wikitesto]

Pisa[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Pisa[modifica | modifica wikitesto]

Buti[modifica | modifica wikitesto]

Capannoli[modifica | modifica wikitesto]

Casale Marittimo[modifica | modifica wikitesto]

Teatro di Casale Marittimo
  • Teatro di Casale Marittimo

Situato in Via Roma n. 50, ha una capienza totale di 80 posti. Della struttura originaria realizzata nell'Ottocento oggi non rimane nulla in quanto, a seguito dei lavori di ristrutturazione eseguiti nel 1987 su progetto dell'architetto Carli di Cecina, l'originario teatro è stato trasformato in sala culturale polivalente.

Cascina[modifica | modifica wikitesto]

Castellina Marittima[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Ulderigo Niccolini

Situato in Via Marconi, ha una capienza totale di 100 posti.

Guardistallo[modifica | modifica wikitesto]

Lajatico[modifica | modifica wikitesto]

Montecatini Val di Cecina[modifica | modifica wikitesto]

Pomarance[modifica | modifica wikitesto]

Ponsacco[modifica | modifica wikitesto]

Situato presso l'omonimo salone in Piazza della Mostra n.4, ha una capienza totale di 100 posti.

Pontedera[modifica | modifica wikitesto]

Situato al n. 22 dell'omonima strada, ha una capienza totale di 100 posti.

San Giuliano Terme[modifica | modifica wikitesto]

Situato nella frazione di Pontasserchio in Piazza Palmiro Togliatti, ha una capienza totale di 216 posti. Chiuso negli anni ottanta per motivi di inagibilità, il teatro è stato ristrutturato dall'Amministrazione Comunale e recuperato all'attività grazie a un progetto di ristrutturazione che ha riorganizzato i piani orizzontali tra la scena, l'arco scenico e la sala con la finalità di abbattere la quarta parete invisibile, quella del boccascena, del teatro tradizionale e superare la divisione tra pubblico e attori, tra sala e scena. Il teatro recuperato risponde alla domanda collegata allo sviluppo del capoluogo come centro termale, ma con l'ingresso del Comune di San Giuliano nella Fondazione Sipario Toscana, alla quale è stata affidata la gestione, esso può svolgere un importante ruolo anche nel comprensorio pisano.

San Miniato[modifica | modifica wikitesto]

Santa Croce sull'Arno[modifica | modifica wikitesto]

Santa Maria a Monte[modifica | modifica wikitesto]

Volterra[modifica | modifica wikitesto]

Pistoia[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Pistoia[modifica | modifica wikitesto]

Agliana[modifica | modifica wikitesto]

  • Polispazio Hellana

Ubicato in Piazza Mazzini n. 11 ad Agliana, è dotato di una capienza totale di 90 posti. Si tratta di uno spazio polivalente che ospita il laboratorio teatrale comunale, spettacoli a livello amatoriale, convegni, conferenze e assemblee.

Monsummano Terme[modifica | modifica wikitesto]

Montecatini Terme[modifica | modifica wikitesto]

Pescia[modifica | modifica wikitesto]

Piteglio[modifica | modifica wikitesto]

Quarrata[modifica | modifica wikitesto]

Prato[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Prato[modifica | modifica wikitesto]

Vaiano[modifica | modifica wikitesto]

Vernio[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Comunale

Poggio a Caiano[modifica | modifica wikitesto]

Carmignano[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro Comunale

Montemurlo[modifica | modifica wikitesto]

Cantagallo[modifica | modifica wikitesto]

  • Teatro comunale

Siena[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Siena[modifica | modifica wikitesto]

Abbadia San Salvatore[modifica | modifica wikitesto]

Castelnuovo Berardenga[modifica | modifica wikitesto]

Chiusi[modifica | modifica wikitesto]

Colle di Val d'Elsa[modifica | modifica wikitesto]

Montalcino[modifica | modifica wikitesto]

Montepulciano[modifica | modifica wikitesto]

Piancastagnaio[modifica | modifica wikitesto]

Poggibonsi[modifica | modifica wikitesto]

Radicondoli[modifica | modifica wikitesto]

Rapolano Terme[modifica | modifica wikitesto]

San Casciano dei Bagni[modifica | modifica wikitesto]

San Gimignano[modifica | modifica wikitesto]

Sarteano[modifica | modifica wikitesto]

Sinalunga[modifica | modifica wikitesto]

Torrita di Siena[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teatri della Toscana - Guida agli spazi teatrali aperti

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Elvira Garbero Zorzi, Luigi Zangheri (a cura di). I Teatri storici della Toscana. Marsilio editori, 1998.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]