Stranraer Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stranraer FC
Calcio Football pictogram.svg
The Blues
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Bianco2.svg Bianco-blu
Simboli un veliero
Dati societari
Città Stranraer
Nazione Scozia Scozia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Scotland.svg SFA
Fondazione 1870
Presidente Scozia Robert Rice
Allenatore Scozia Stephen Aitken
Stadio Stair Park
(6 250 posti)
Sito web stranraerfc.org
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati di Scottish Second Division
1 Campionato di Scottish Third Division
Trofei nazionali 1 Scottish Qualyfing Cup
1 Scottish Challenge Cup
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Stranraer Football Club è una società calcistica scozzese, con sede nella città di Stranraer.

È stata fondata nel 1870 e gioca le partite casalinghe allo Stair Park. Per la stagione 2012-2013 milita in Scottish Second Division, il terzo livello del campionato scozzese.

Nella sua storia ha lungamente militato al di fuori della Scottish Football League, alla quale si è affiliata solamente nel 1955[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo Stranraer Football Club è stato fondato nel 1870 ed è il terzo più antico club calcistico scozzese, preceduto solamente da Queen's Park (fondato nel 1867) e Kilmarnock (1869). Esistono testimonianze che il gioco del calcio fosse praticato in città almeno dal 1865, soprattutto di mercoledì[1]. Fu dalla fusione delle diverse anime del calcio cittadino che nacque l'attuale club.

Inizialmente la squadra non possedeva un terreno di gioco fisso e si divise tra diverse località della periferia orientale della città, tra le quali Rephad, Bowling green, Sandmill, Ladies Walk, Recreation Ground e The Trotting, dal quale derivò il primo soprannome dei giocatori, The Trotters appunto[1]. Fu quello un periodo di non indifferenti difficoltà finanziarie[1].

Nei tardi anni quaranta approdò al club uno dei giocatori più amati dai tifosi, John McCutcheon, detto Lolly. Convertito da difensore ad ala sinistra quando giocava nei Tarff Rovers, divenne presto decisivo e si ritirò nel 1958 dopo aver segnato 238 gol in 239 partite per i Blues.

Nel 1948 lo Stranraer fu sorteggiato contro i Rangers nel primo turno della Scottish Cup, provocando grande entusiasmo in città: le cifre ufficiali parlarono di 6 500 spettatori, anche se un numero esatto è difficile da calcolare, anche perché i più disparati luoghi furono utilizzati dai tifosi come spalti di fortuna[1]. I Rangers si imposero per il minimo scarto.

Nella stagione 1949-1950 lo Stranraer esordì in Division C, un campionato al quale partecipavano per lo più formazioni riserva dei club professionistici. Sei anni più tardi, nel 1955-1956, il club entrò a far parte a pieno titolo della Scottish Football League, superando qualche anno dopo anche un tentativo di espulsione promosso dai Rangers, desiderosi di escludere dalla lega le squadre più piccole, in quest'occasione fu l'altra grande squadra di Glasgow, il Celtic, a schierarsi con le "piccole"[1].

La riorganizzazione del campionato in due livelli, per la stagione 1975-1976, vide i Blues ammessi alla seconda divisione, per poi sfiorare la promozione in Scottish Premier Division nella stagione successiva. Seguì un decennio di mediocrità, finché nel 1987 venne assunto Alex McAnespie come manager. Sotto la sua guida il club ottenne la prima promozione della sua storia, quando nella stagione 1993-1994 vinse il campionato di Scottish Second Division. Tuttavia, dopo una sola stagione in First Division, la squadra ritornò nella divisione inferiore. Nel 1995-1996 arrivò la vittoria in Scottish Challenge Cup, con la vittoria per 1-0 sul St. Johnstone il 3 novembre 1996.

Nel 1997-1998 una nuova vittoria in Second Division riportò i Blues nella divisione cadetta, ma anche questa volta per una sola stagione. Nel 2002-2003, anche a causa del sorprendente cammino in Scottish Cup, con la squadra eliminata nei quarti di finale dal Motherwell (0-4), la squadra retrocesse in Scottish Third Division. Il campionato 2003-2004 fu dominato dallo Stranraer che conquistò il primo posto, la promozione in Second Division e il titolo di capocannoniere con Michael Moore. Nel 2004-2005 il club arrivò secondo in campionato, ottenendo la seconda promozione consecutiva e tornando per la terza volta in First Division. Non differentemente dalle precedenti, anche in questo caso l'avventura durò lo spazio di una stagione; e nel 2006-2007 arrivò addirittura la retrocessione in Third Division, dopo lo spareggio con l'East Fife.

Il secondo posto del torneo 2007-2008 valse la qualificazione ai play-off contro il Montrose, con lo Stranraer vincitore per 3-0 in casa dopo l'1-1 dell'andata. La stagione 2008-2009, tuttavia, si conclude con la retrocessione e così, per l'ottava stagione consecutiva, il club cambia categoria a fine stagione.

La squadra recupera il posto in Scottish Second Division il 13 luglio 2012, con la retrocessione dei Rangers in Third Division e il ripescaggio dei Blues in Second Division[2].

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra gioca le partite casalinghe allo Stair Park. L'impianto venne adottato nel 1907 e da allora ha ospitato tutti gli impegni casalinghi dello Stranraer, fatta eccezione per la stagione 1931-1932, quando il club si trasferì al Transit Camp per permettere i lavori di ampliamento e restauro dello Stair Park[1].

La capienza attuale è di 6 250 spettatori[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1936-1937
1993-1994, 1997-1998
1995-1996
2003-2004

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

2004-2005
2007-2008
Semifinalista: 2000-2001, 2014-2015
Terzo posto: 2013-2014

Organico odierno[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 16 dicembre 2012[4].

N. Ruolo Giocatore
Scozia P Russell Cadwell
Scozia P David Mitchell
Scozia D Michael Dunlop
Scozia D Lloyd Kinnaird
Scozia D David MacGregor
Scozia D Frank McKeown
Scozia D Mark Staunton
Scozia C Dean Agnew
Scozia C Chris Aitken
Scozia C Ryan Borris
N. Ruolo Giocatore
Scozia C Nick Phinn
Scozia C Sean Winter
Scozia C Grant Gallagher
Scozia A Robert Love
Scozia A Craig Malcolm
Scozia A Michael Moore
Scozia A Adam Forde
Scozia A Max Wright
Scozia A Armand Oné

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 16 dicembre 2012[5].

Allenatore: Scozia Stephen Aitken
Allenatore in seconda: carica vacante
Medico sociale: Scozia Simon Reid
Fisioterapista: Scozia Walter Cannon
Addetto al campo: Scozia Wilson Hamilton

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Club History, stranraerfc.org. URL consultato il 16 dicembre 2012.
  2. ^ (EN) Newco Rangers forced to start in Division Three after crucial SFL vote, sport.stv.tv, 13 luglio 2012. URL consultato il 16 dicembre 2012.
  3. ^ (EN) Stadium, stranraerfc.org. URL consultato il 16 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 giugno 2012).
  4. ^ (EN) Squad Info, stranraerfc.org. URL consultato il 16 dicembre 2012.
  5. ^ (EN) Club Info/Staff, stranraerfc.org. URL consultato il 16 dicembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN137638190