Stranraer Football Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stranraer F.C.
Calcio Football pictogram.svg
The Blues
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Blu e Bianco2.svg Bianco, blu
Simboli Veliero
Dati societari
Città Stranraer
Nazione Scozia Scozia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Scotland.svg SFA
Fondazione 1870
Presidente Scozia Iain Dougan
Allenatore Scozia Stephen Farrell
Stadio Stair Park
(6 250 posti)
Sito web stranraerfc.org
Palmarès
Titoli nazionali 2 Campionati di Scottish Second Division
1 Campionato di Scottish Third Division
Trofei nazionali 1 Scottish Challenge Cup
Si invita a seguire il modello di voce

Lo Stranraer Football Club, meglio noto come Stranraer, è una società calcistica scozzese con sede nella città di Stranraer. Milita in Scottish League Two, il quarto livello del campionato scozzese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nato dalla fusione di diverse anime del calcio cittadino, lo Stranraer fu fondato nel 1870, terzo più antico club calcistico della Scozia dopo Queen's Park e Kilmarnock. Inizialmente non possedeva un terreno di gioco fisso e si divise tra diverse località della periferia orientale della città (Rephad, Bowling Green, Sandmill, Ladies Walk, Recreation Ground, The Trotting)[1], finché nel 1907 si stabilì allo Stair Park.

Nonostante delle partecipazioni alle prime edizioni della Scottish Cup, lo Stranraer militò lungamente al di fuori della Scottish Football League, tanto che il suo primo campionato lo disputò nel 1949 in Scottish Division C[1]. In quello stesso periodo arrivò al club uno dei suoi giocatori più rappresentativi, John McCutcheon, detto Lolly, che convertito da difensore ad ala sinistra, divenne presto decisivo e fino al 1958 segnò 238 gol in 239 partite per i Blues.

Nella stagione 1949-1950 lo Stranraer esordì dunque in Division C, successivamente ridenominata Division Three, al quale partecipavano per lo più formazioni riserve dei club professionistici. Sei anni più tardi, a seguito dell'abolizione del campionato, il club fu ammesso in Division Two, poi conclusa al 12º posto.

Solitamente piazzato in media-bassa classifica, raggiunse comunque il quarto posto nel campionato 1960-61 e il quinto posto nel 1962-63, ma rischiò di essere escluso dai campionati nazionali nel 1964, a causa di una riforma, sostenuta principalmente dai Rangers, che prevedeva di rimuovere le squadre meno abbienti (Berwick Rangers, Brechin City, Stenhousemuir e lo stesso Stranraer); l'intervento della fazione opposta (tra cui Celtic, Airdrieonians e Hamilton Academical), favorevole al mantenimento di tutte le squadre, scongiurò questa possibilità[1].

La riorganizzazione del campionato nel 1976 vide i Blues relegati in terza serie, la Second Division, dopo venti stagioni. Seguì un periodo di mediocrità di risultati, tra cui tre ultimi posti nei campionati 1980-81, 1981-82 e 1985-86, dopodiché si ebbe una lenta ma graduale ripresa. Sotto la sua guida di Alex McAnespie il club ottenne la prima promozione della sua storia, quando nella stagione 1993-94 vinse la Second Division. Tuttavia, dopo una sola stagione in First Division, la squadra ritornò nella serie inferiore. Nel 1996 vinse la Scottish Challenge Cup battendo per 1-0 il St. Johnstone.

Nel 1997-98 un altro primo posto in Second Division riportò i Blues nella divisione cadetta, ma anche questa volta per una sola stagione conclusa all'ultimo posto. Nel 2002-03, nonostante un lungo cammino in Scottish Cup fino ai quarti di finale contro il Motherwell (che vinse 0-4), lo Stranraer retrocesse in Third Division.

La Third Division 2003-04 fu dominata dallo Stranraer che conquistò il primo posto, la promozione in Second Division e il titolo di capocannoniere con Michael Moore. Nel 2004-05 fu secondo in campionato dietro al Brechin City e ottenne la seconda promozione consecutiva, tornando per la terza volta in First Division. Come in precedenza, anche in questo caso l'avventura durò lo spazio della stagione 2005-06, chiusa al penultimo posto; l'anno successivo arrivò inoltre la retrocessione in Third Division, dopo lo spareggio con l'East Fife.

Il secondo posto in Third Division 2007-08 valse la qualificazione ai play-off, persi in finale contro l'Arbroath; tuttavia ci fu il ripescaggio in First Division per colmare lo spazio vacante lasciato dal fallimento del Gretna. La Second Division 2008-09 si concluse con la retrocessione e così, per l'ottava stagione consecutiva, il club cambiò categoria a fine stagione.

Lo Stranraer riprese un posto in Second Division nel 2012, con la retrocessione dei Rangers in Third Division e i ripescaggi a completamento dell'organico[2]. Dal campionato 2013-14, quando la serie prese il nome di Scottish League One, lo Stranraer si qualificò per tre anni consecutivi ai play-off, ma risultò sempre sconfitto (l'ultima volta ai rigori contro l'Ayr United).

Nel campionato 2019-20, interrotto per la pandemia di COVID-19, si è classificato ultimo ed è retrocesso in League Two.

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

La squadra gioca le partite casalinghe allo Stair Park. L'impianto venne adottato nel 1907 e da allora ha ospitato tutti gli impegni casalinghi dello Stranraer, fatta eccezione per la stagione 1931-1932, quando il club si trasferì al Transit Camp per permettere lavori di ampliamento e restauro[1]. La capienza attuale è di 6 250 spettatori[3].

Rosa 2020-2021[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornata al 6 marzo 2021.

N. Ruolo Giocatore
1 Scozia P Greg Fleming
2 Scozia D Scott Robertson
3 Scozia D Sean Burns
4 Inghilterra D Adam Cummins
5 Scozia D Ayrton Sonkur
6 Scozia C Connor McManus
7 Scozia C James Hilton
8 Scozia C Grant Gallagher
9 Scozia A Darryl Duffy
10 Scozia C Andy Stirling
11 Portogallo A Joao Vitoria
N. Ruolo Giocatore
14 Scozia A Cameron Elliott
15 Scozia C Kieran Millar
16 Scozia D Lewis McIntyre
17 Irlanda A Ruari Paton
18 Inghilterra D Tom Devitt
19 Scozia A Thomas Orr
20 Scozia A Matty Yates
21 Scozia P Jamie Walker
22 Scozia D Jamie Hamill (capitano)
23 Scozia C Josh Walker

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1993-1994, 1997-1998
2003-2004
1936-1937
1995-1996

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Secondo posto: 2004-2005, 2014-2015
Terzo posto: 2013-2014
Secondo posto: 2007-2008
Semifinalista: 2000-2001, 2014-2015

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Scottish Division Two 20 1956-1957 1975-1976 23
Scottish First Division 3 1994-1995 2005-2006
Scottish Division C 2 1949-1950 1950-1951 44
Scottish Division Three 4 1951-1952 1954-1955
Scottish Second Division 30 1975-1976 2012-2013
Scottish League One 8 2013-2014 2019-2020
Scottish Third Division 5 2003-2004 2011-2012 6
Scottish League Two 1 2020-2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Club History, stranraerfc.org. URL consultato il 16 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 16 maggio 2013).
  2. ^ (EN) Newco Rangers forced to start in Division Three after crucial SFL vote, sport.stv.tv, 13 luglio 2012. URL consultato il 16 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 14 novembre 2012).
  3. ^ (EN) Stadium, stranraerfc.org. URL consultato il 16 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 28 giugno 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN137638190 · LCCN (ENnr00030419 · WorldCat Identities (ENlccn-nr00030419