Shinkansen Serie 500

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Serie 500
Elettrotreno
500 series Shinkansen train at Tokyo Station.jpg
Shinkansen 500 alla stazione di Tokyo
Anni di progettazione anni novanta
Anni di costruzione 1995- 1998
Anni di esercizio 1997 - oggi
Quantità prodotta 144 carrozze, 9 convogli di 16 elementi ciascuno, tutti motorizzati
Costruttore Kawasaki Heavy Industries, Hitachi, Nippon Sharyo, Kinki Sharyo
Diametro ruote motrici 860 mm
Potenza oraria 64 x 285 kW
Potenza continuativa 18,24 MW
Velocità massima omologata 320 km/h
Alimentazione 25 kV ~ 60Hz
Elementi centrali motorizzati
Dimensioni 25000 x 3380 x 3690 mm
Interperno 17500 mm
Passo dei carrelli 2500 mm
Massa vuoto 39,5 t
Elementi di testa motorizzati
Dimensioni 27000 x 3380 x 3690 mm
Interperno 17500 mm
Passo dei carrelli 2500 mm
Massa vuoto 39,5 T


Lo Shinkansen Serie 500 è un elettrotreno giapponese per linee veloci (Shinkansen), di proprietà di JR West e in servizio presso le compagnie ferroviarie JR West e, fino al 2010, JR Central. È il modello di Shinkansen più potente mai costruito e, fino all'innalzamento del limite di velocità per la serie E5 il 16 marzo 2013, anche il più veloce in servizio regolare.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I nove convogli della serie 500 sono stati costruiti fra il 1995 e il 1998. Il primo convoglio, in servizio Nozomi (nome femminile giapponese che significa 'speranza'), effettuò il primo servizio commerciale il 22 marzo 1997, sostituendo la precedente serie 300.

Sulla Tōkaidō Shinkansen la velocità massima è limitata a 270 km/h, mentre sulla Sanyō Shinkansen è possibile raggiungere 300 km/h: proprio alla serie 500 è toccato l'onore di effettuare i primi servizi a tale velocità. La serie 500 è entrata subito nel libro del Guinness dei primati per la più alta velocità commerciale, con una velocità media di 261,8 km/h fra Hiroshima e Kokura.

Sui servizi Nozomi, dall'ottobre 1999, alla serie 500 si è aggiunta anche la nuova serie 700. Con l'introduzione di nuovi convogli della serie N700 ad assetto variabile, come i Pendolini della Fiat Ferroviaria, i convogli della serie 500 sono stati revampizzati e accorciati a 8 carrozze e sono tornati in servizio sui servizi Kodama giornalieri sulla Sanyō Shinkansen precedentemente effettuati con i treni della serie 0. La velocità massima dei convogli è stata ridotta a 285 km/h.

Il limitato numero di convogli acquistati è dovuto principalmente all'elevato costo del treno, che si aggirava sui 5 miliardi di yen.

Descrizione tecnica[modifica | modifica wikitesto]

I nove convogli costruiti sono composti da 16 elementi, tutti motorizzati. Ogni motore ha la potenza di 275 kW (285 kW per il convoglio W1), ed è collegato ad un singolo asse. Il rodiggio pertanto è B0'B0'. La potenza complessiva installata è quindi superiore ad 1 MW per carrozza, in linea con quanto accade in tutti i treni destinati a raggiungere i 300 km/h. Il diametro delle ruote motrici è di 860 mm, il passo di 2500 mm, l'interperno di 17500 mm.

Come pantografo i tecnici hanno optato per una originale soluzione a "T", che si alza in verticale scorrendo sul gambo, poi sostituita da un pantografo tradizionale quando i convogli sono stati revampizzati, a causa degli elevati costi di manutenzione. Le carrozze sono principalmente in alluminio, e hanno un aspetto quasi aeronautico a causa del profilo quasi tondeggiante.

Formazione dei convogli[modifica | modifica wikitesto]

Convogli W (Nozomi, dal 1997 al 2010)[modifica | modifica wikitesto]

I dati che seguono si riferiscono all'ultimo Nozomi effettuato con un treno della serie 500.

Carrozza ! 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16
Classe Standard senza prenotazione Standard con prenotazione Green car
(prima classe)
Standard con prenotazione
Fumatori No Smoking.svg No Smoking pictogram (black).svg No Smoking.svg No No Smoking.svg No Smoking pictogram (black).svg No Smoking.svg No Smoking pictogram (black).svg

Convogli serie V (serie 500-7000)[modifica | modifica wikitesto]

Convoglio di 8 vagoni serie 500 Kodama alla stazione di Himeji nell'agosto 2009

Otto degli originali nove convogli serie 500 fuorno modificati ed accorciati a 8 vagoni tra il 2008 e il 2010 per sostituire i vagoni della serie Shinkansen Serie 0 usati per il servizio ferroviario Kodama sulla linea Sanyo Shinkansen.[1] Il primo convoglio rivampato fu mostrato alla stampa il 28 marzo 2008 e i nuovi convogli entrarono in servizio il 1º dicembre 2008.[2]

La velocità massima operativa di questi treni è stata ridotta a 285 km/h.[3]

Alla data del 1º aprile 2016 la flotta consisteva di otto convogli (da V2 a V9).[4]

Car No. 1 2 3 4 5 6 7 8
Designazione Mc M1 Mp M2 M M1 Mpkh M2c
Numero 521-70xx 526-70xx 527-70xx 528-70xx 525-70xx 526-72xx 527-77xx 522-70xx
Precedentemente 521 (vettura 1) 526 (vettura 2) 527 (vettura 3) 528 (vettura 4) 525 (vettura 13) 516 (vettura 10) 527-700 (vettura 11) 522 (vettura 16)
Posti 53 100 78 100 95 68 51 63

Le vetture 2 e 7 hanno ciascuna un pantografo a braccio singolo.[4]

I posti per i passeggeri consistono di 3+2 sedili affiancati non ruotabili, con 2+2 posti affiancati nel vagone 6 (in precedenza di prima classe). Tra l'ottobre e il dicembre 2013 anche i vagoni 4 e 5 furono programmati per la rimozione dei posti originali per rimpiazzarli con i nuovi 2+2 posti affiancati usati sulla serie Shinkansen Serie 700, Hikari Rail Star.[5]

Tutte le sale passeggeri sui treni serie 500 sono non fumatori, con scompartimenti per fumatori nei vagoni 3 e 7.[4] I vagonoi 1, 3, 5 e 7 sono dotati di toilet.[4]

500 Type Eva[modifica | modifica wikitesto]

I convogli V2 nella versione personalizzata "500 Type Eva" nel marzo 2016

Dal 7 novembre 2015 le vetture del convoglio V2 sono state personalizzate con una livrea speciale "500 Type Eva" come parte del progetto "Shinkansen:Evangelion Project" per collegare il 40º anniversario dello Sanyo Shinkansen e il 20º anniversario della trasmissione in televisione della serie animata Neon Genesis Evangelion.[6] Progettato inizialmente per rimanere in servizio fino al marzo 2017 è stato prorogato fino alla primavera 2018.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tetsudō Daiya Jōhō, febbraio 2008, p. 74.
  2. ^ (JA) 平成20年度【冬】の臨時列車の運転について [Servizi aggiuntivi inverno 2008] (PDF), West Japan Railway, 17 ottobe 2008. URL consultato il 19 marzo 2009 (archiviato dall'url originale il 17 marzo 2009).
  3. ^ (JA) 新幹線こだま 500系 [Kodama Shinkansen 500 serie], West Japan Railway, 2009. URL consultato il 19 marzo 2009 (archiviato il 5 marzo 2009).
  4. ^ a b c d (JA) JR電車編成表 2016夏 [Formati JR EMU - Estate 2016], Kotsu Shimbunsha, 20 mazzio 2016, p. 133, ISBN 978-4-330-68216-7.
  5. ^ (JA) 500系こだま号の4列シート車両の拡充について [Aumentati il numero di posti Increase in number of 4-abreast seating cars on 500 series Kodama trains] (Comunicato stampa), West Japan Railway Company, 22 novembre 2013. URL consultato il 18 gennaio 2014.
  6. ^ (JA) 山陽新幹線で「500 TYPE EVA」の運転開始 [Il "500 Type Eva" corre sullo Sanyo Shinkansen], su Japan Railfan Magazine Online, Koyusha, 8 November 2015. URL consultato il 16 settembre 2016 (archiviato il 4 marzo 2016).
  7. ^ (JA) Yasuhiro Sasaki, JR西日本「500 TYPE EVA」好評で運行期間延長 - 渚カヲルの車内自動放送も [In seguito alle richieste il JR-West "500 Type Eva" sarà esteso], su Mynavi News, Mynavi Corporation, 16 settembre 2016. URL consultato il 16 settembre 2016 (archiviato il 16 September 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]