Selezione di calcio del Tibet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tibet Tibet
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione Tibetan National Football Association

Tibetan Children's Village - Dharamsala Cantt. 176216
176216, Distt. Kangra (India)
(Fondata nel 1998)

Confederazione NF-Board
ConIFA
Selezionatore Tibet Kalsang Dhondup
Record presenze Tibet Tsering Wangchuk
Capocannoniere Tibet Tsering Dhundup
Esordio internazionale
Groenlandia Groenlandia 4 - 1 Tibet Tibet
Copenaghen, 30 giugno 2001
Migliore vittoria
Delhi XI 0 - 6 Tibet
Peggiore sconfitta
Padania Padania 14 - 2 Tibet Tibet
Milano, 7 maggio 2008

La Selezione di calcio del Tibet non è riconosciuta a livello internazionale. Rappresenta la popolazione del Tibet, molta della quale vive fuori dalla propria nazione, rappresentata dal Governo tibetano in esilio.

Tibet non è membro né della FIFA né dell'AFC e non partecipa ai tornei internazionali, tuttavia ha giocato alcune partite fin dal 2001, quando il giocatore danese Michael Nybrandt, con il supporto della produttrice danese Hummel International per gli abiti sportivi, organizzò una gara tra Tibetani e la Nazionale di calcio della Groenlandia, nonostante la richiesta della Cina alla Danimarca di cancellare la gara. La peggior sconfitta venne registrata contro la Selezione di calcio della Padania per 14-2.

L'obiettivo dell'associazione è quella di essere riconosciuta a livello internazionale. Fin dal 2003 è membro della NF-Board, che organizza gare non ufficiali. Il Tibet ha preso parte alla FIFI Wild Cup 2006, ad Amburgo e alla ELF Cup 2006, a Cipro Nord.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio