Rototom Sunsplash

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Uno scorcio del Rototom Sunsplash di Osoppo

Il Rototom Sunsplash è il più grande festival reggae europeo.

Si è svolto a Gaio di Spilimbergo, in provincia di Pordenone dal 1994 al 1998, a Latisana, vicino Lignano Sabbiadoro in provincia di Udine nel biennio 1998-1999, ad Osoppo, in provincia di Udine, dal 2000 al 2009 mentre a partire dall'edizione del 2010 si è spostato in Spagna, a Benicasim.

Il festival riprende il tradizionale Reggae Sunsplash giamaicano e dal 1994 richiama da vari paesi europei migliaia di appassionati di musica reggae, grazie a concerti di musicisti da tutto il mondo, spesso molti giamaicani. Tra gli appassionati del Sunsplash troviamo rastafariani, amanti del reggae ma anche più semplicemente persone in cerca dell'atmosfera di tolleranza che si può trovare al festival.

Il festival, che vanta importanti musicisti sul suo palco, offre al pubblico anche iniziative culturali, dà visibilità e voce a tematiche quali il rastafarianesimo, l'antiproibizionismo delle droghe leggere, l'abolizione della pena di morte, l'antirazzismo.

Fin dall'inizio in Friuli, il festival ha goduto di una crescente popolarità, passando da piccolo evento a fenomeno sociale. Secondo quanto dichiarato, le ultime edizioni di Osoppo hanno raggiunto, e superato, le 100 mila presenze.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 1994 nasce il Rototom Sunsplash: il Rototom, famosa discoteca alternativa friulana curò l'iniziativa di organizzare 2 giorni di musica reggae e cultura giamaicana a Spilimbergo, (PN). Per l'occasione fu allestito un campeggio gratuito per permettere il pernottamento nell'area. Pur con una scaletta dei concerti modesta, il Rototom Sunsplash si connotò subito come un punto di riferimento per i cultori del genere musicale e della cultura giamaicana.

Un anno dopo la scaletta concerti ospita anche artisti internazionali, lanciando ulteriormente il nome del festival, mentre l'edizione del 1996 si prolunga a tre giorni.

Nel 1998 il Sunsplash si sposta a Latisana (UD), si dota di campeggio attrezzato ed ospita già molte realtà associative e culturali, mentre nel 1999 il Sunsplash si conferma il festival reggae più seguito in Europa, consolidando l'attenzione che gli dedicano i media e trasmesso anche in diretta via internet.

Dal 2000 il Rototom Sunsplash assume una forma simile a quella attuale: si trasferisce ad Osoppo (nel Parco del Rivellino) e arriva a durare 8 giorni. Nei concerti si trovano artisti da tutto il mondo e la settimana è corredata da una serie di seminari e dibattiti, corsi e stand di associazioni.

Negli anni seguenti continua la serie di grandi nomi che si alternano sul palco (tra gli altri Bunny Wailer, Capleton, Burning Spear, Sizzla, Rita Marley, Jimmy Cliff, Junior Kelly ecc.), sarà trasmesso via satellite ed ospiterà nei suoi dibattiti personaggi di rilievo come Serge Latouche (edizione 2009), nonché diversi politici, scrittori, giornalisti e professori universitari.

Il Rototom Sunsplash a Osoppo[modifica | modifica wikitesto]

il palco principale; si esibiscono i Franziska

Il Rototom Sunsplash di Osoppo si presentava come un grande villaggio immerso in un parco (240.000 mq), dove qualche migliaio di giovani e meno giovani campeggiano circondando l'area centrale del festival; questa area ospitava il palco principale, la dancehall, dove vari dj si alternano alla chiusura del palco principale, e gli stand delle varie associazioni aderenti, spesso organizzati in aree tematiche; in quest'area si trovavano anche quasi tutte le bancarelle (da quelle giamaicane a quelle etniche ecc.) ed i principali punti di ristoro.

L'area campeggio era già attrezzata, e nel tempo si è evoluta con l'introduzione di un market ed altri servizi, per far fronte al sempre maggiore afflusso di persone. Per venire incontro alle esigenze di tutti erano state introdotte differenze nel prezzo del biglietto per quanti richiedevano una sistemazione più confortevole.

La gente che partecipava al Rototom di Osoppo, era eterogenea per provenienza ed interessi: al Sunsplash si trovavano principalmente giovani provenienti dal triveneto, dalla Slovenia e dall'Austria, giovani da Francia, Spagna, Germania, da vari paesi balcanici e da un altro centinaio di stati del resto del mondo.

Trasferimento del festival[modifica | modifica wikitesto]

Durante un'affollata conferenza stampa[1], tenuta ad Udine il 2 novembre 2009, viene annunciato ufficialmente che il festival lascerà il Friuli-Venezia Giulia; il portavoce del sodalizio Alessandro Oria ha motivato l'esigenza non come una libera scelta, ma come la conseguenza di un “accanimento di sorveglianza” che ha portato a “provvedimenti che rendono impossibile rimanere ad Osoppo”.

Il riferimento è agli avvisi di garanzia arrivati all'amministrazione comunale del piccolo paese friulano per un'ipotesi di abuso d'ufficio per aver concesso l'uso dell'area di campeggio esterna al festival[2], ma soprattutto sul vertice dell'associazione rispetto a cui l'indagine è stata aperta per violazione della legge Fini Giovanardi[2]. Viene contestato l'art.79: per tale dispositivo “chi adibisce o consente che sia adibito un locale pubblico o un circolo privato di qualsiasi specie a luogo di convegno di persone che ivi si danno all'uso di sostanze stupefacenti o psicotrope è punito, per questo solo fatto, con la reclusione da tre a dieci anni e con la multa da euro 3.000 ad euro 10.000”.

Il Festival reggae si è spostato quindi a Benicasim. Dello spostamento si sono lamentati gli operatori turistici della zona[3], per le ricadute economiche sul territorio: un paese di 3 000 abitanti che durante questa manifestazione d'estate diventavano 150 mila[3].

Nello stesso mese l'argomento viene affrontato da alcune testate giornalistiche[4][5]. Il 18 febbraio 2010, con un comunicato pubblicato sul sito del Rototom Sunsplash, viene annunciato che le date della edizione 2010 del Festival sono dal 21 al 28 di agosto e la location prescelta è la Spagna, tra Valencia e Barcellona, in località Benicasim[6].

Il Rototom Sunsplash a Benicasim (Spagna)[modifica | modifica wikitesto]

In Spagna, la notizia che il più grande Festival Reggae d'Europa si trasferisce da Osoppo (Italia) a Benicasim, per l'edizione 2010, viene accolta più che positivamente dalle autorità spagnole. Infatti, in Spagna, gli organizzatori vengono ricevuti da una delegazione del Comune con tanto di Gonfalone[7]. Nel 2011 il Sunsplash diventa la manifestazione dedicata al reggae più grande del mondo, con oltre 230.000 presenze in dieci giorni di festival. [8]

Fotografie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Rototom News | European Reggae Festival | Rototom Sunsplash | 2-11 luglio 2009 |
  2. ^ a b Carabinieri al Rototom Sunsplash
  3. ^ a b Caso Rototom, su Affari gli atti del Consiglio Comunale
  4. ^ Invito (provocatorio) a Napolitano per la reggae night di Udine di venerdì 13 in piazza san Giacomo a Udine | SFUEI DAL FRIÛL LIBAR
  5. ^ L'Italia dice addio al festival reggae. La legge Fini-Giovanardi 'uccide' il "Rototom Sunsplash", il festival reggae più famoso d'Europa. È polemica politica - Affaritaliani....
  6. ^ Rototom Sunsplash - Sito Ufficiale
  7. ^ Fuori Luogo - Intervista sul Rototom
  8. ^ sunnyvibes.rototom.com - Il Rototom Festival diventa il Festival Reggae con più presenze al mondo. URL consultato il 12 giugno 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]