Manu Dibango

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Manu Dibango
LesEscales2019ManuDibango 03 (cropped).jpg
Manu Dibango nel 2019
NazionalitàCamerun Camerun
GenereAfrofunk
Afrobeat
Rumba africana
Jazz
Periodo di attività musicale1972 – 2020
Strumentosassofono, vibrafono
Sito ufficiale

Emmanuel N'Djoké Dibango noto come Manu Dibango (Douala, 12 dicembre 1933Parigi, 24 marzo 2020[1]) è stato un musicista, compositore, sassofonista, vibrafonista e cantante camerunese.

Sviluppò uno stile fusion che fonde contaminazioni jazz, soul e funk con la musica tradizionale camerunese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Apparteneva al gruppo etnico Yabassi; la madre era invece di etnia Duala.

Dibango collaborò con molti artisti del panorama della world music, del pop e dell'afrobeat fra cui Fela Kuti, Herbie Hancock, Bill Laswell, Bernie Worrell, Ladysmith Black Mambazo, Sly & Robbie, Eliades Ochoa, Enzo Avitabile e Jovanotti. Realizzò una vasta discografia personale includente quello che alcuni critici considerano il primo album di disco music della storia[2], Soul Makossa.

Manu Dibango è morto a 86 anni il 24 marzo 2020 a Parigi, dopo aver contratto il COVID-19.[1]

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Patrick Labesse, Le saxophoniste Manu Dibango est mort des suites du Covid-19, annoncent ses proches, Le Monde, 24 marzo 2020. URL consultato il 24 marzo 2020 (archiviato il 24 marzo 2020).
  2. ^ Jones e Kantonen, 1999
  3. ^ (EN) A l'Olympia, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 05-06-2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jones, Alan and Kantonen, Jussi (1999) Saturday Night Forever: The Story of Disco. Chicago, Illinois: A Cappella Books. ISBN 1-55652-411-0.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32031953 · ISNI (EN0000 0000 8110 9606 · Europeana agent/base/63661 · LCCN (ENn91010968 · GND (DE13435852X · BNF (FRcb12137495j (data) · BNE (ESXX852370 (data) · NLA (EN40586194 · WorldCat Identities (ENlccn-n91010968