Rosoideae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rosoideae
Rosa eglanteria img 3218.jpg
Rosa eglanteria
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Rosales
Famiglia Rosaceae
Sottofamiglia Rosoideae
(Juss.) Arn.
Generi

vedi testo

Rosoideae (Juss.) Arn. è una sottofamiglia di piante appartenente alle Rosaceae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'ovario delle piante delle Rosoideae può essere supero o infero, pluricarpellare, apocarpico.
I frutti possono essere falsi frutti oppure polidrupe. Rosoideae importanti dal punto di vista commerciale e soprattutto alimentare sono: Fragaria vesca da cui si ricavano le fragole che sono falsi frutti visto che quelli "veri" sono gli acheni; inoltre l'ovario qui è supero; Rubus idaeus da cui si ricavano i lamponi e Rubus fruticosus o rovo da cui si raccolgono le more, hanno l'ovario supero e si ha la polidrupa. Moltissimi inoltre sono i tipi di rose come quella spontanea che è la Rosa canina. Queste ultime hanno un ovario infero e presentano il falso frutto definito cinorrodo.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Alla sottofamiglia appartengono i seguenti generi:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k Potter, D., T. Eriksson, R. C. Evans, S.-H. Oh, J. E. E. Smedmark, D.R. Morgan, M. S. Kerr, and C. S. Campbell. (2007). Phylogeny and classification of Rosaceae. Plant Systematics and Evolution. 266(1–2): 5–43.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica