Rosalynn Carter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rosalynn Carter
Rose Carter, official color photo, 1977.jpg
Rosalynn Carter nel 1977

39° First Lady degli Stati Uniti
Durata mandato 20 gennaio 1977 – 20 gennaio 1981
Predecessore Betty Ford
Successore Nancy Reagan

First Lady della Georgia
Durata mandato 12 gennaio 1971 – 14 gennaio 1975
Predecessore Hattie Virginia Cox
Successore Mary Elizabeth Talbot Busbee

Dati generali
Partito politico Democratico

Eleanor Rosalynn Smith Carter (Chicago, 18 agosto 1927) moglie di Jimmy Carter, 39° presidente degli Stati Uniti d'America.

Meglio conosciuta con il nome di Rosalynn Carter, fu First lady degli Stati Uniti d'America dal 1977 al 1981.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Una dei quattro figli di Frances Allethea Murray (19051997) e Wilburn Edgar Smith (18961940), aveva due fratelli, William Jerrold Smith (1929–2003) e Murray Lee Smith (1932–2003) mentre aveva una sorella, Lillian Allethea Smith Wall (nata nel 1936)[1]

Il 7 luglio 1946 sposò Jimmy Carter, la coppia ebbe quattro figli:

  • John William (nato nel 1947),
  • James Earl III (nato nel 1950),
  • Donnel Jeffrey (nato nel 1952),
  • Amy Lynn (nata nel 1967).

Per quanto riguarda l'attività sociale ha fondato, insieme al marito nel 1982, il Carter center.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Rosalynn Carter è stata autrice di diversi libri, uno scritto con il marito e tre con Susan K. Golant:

  • First Lady from Plains (autobiografia), 1984, ISBN 1-5572-8355-9
  • Everything to Gain: Making the Most of the Rest of Your Life (con Jimmy Carter), 1987, ISBN 1-5572-8388-5
  • Helping Yourself Help Others: A Book for Caregivers (con Susan K. Golant), 1994, ISBN 0-8129-2591-2
  • Helping Someone with Mental Illness: A Compassionate Guide for Family, Friends, and Caregivers (con Susan K. Golant), 1998, ISBN 0-8129-2898-9
  • Within Our Reach: Ending the Mental Health Crisis (con Susan K. Golant e Kathryn E. Cade), 2010, ISBN 9781594868818

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Fra i vari riconoscimenti avuti:

  • Donna dell'anno dello stato della Georgia, 1996
  • Premio UNICEF, 1999
  • Premio per la pace statunitense (American Peace Award) con Jimmy Carter, 2009[2]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia Presidenziale della Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia Presidenziale della Libertà
— 1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Rosalynn Carter su NNDB
  2. ^ (EN) Americanpeaceaward.org

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN161677094 · LCCN: (ENn77009358 · GND: (DE12394063X · BNF: (FRcb165393908 (data)