Bess Truman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bess Truman
Bess Truman cropped.jpg
Bess Truman nel 1950.

33ª First lady degli Stati Uniti
Durata mandato 12 aprile 1945 – 20 gennaio 1953
Presidente Harry S. Truman
Predecessore Eleanor Roosevelt
Successore Mamie Eisenhower

Second lady degli Stati Uniti d'America
Durata mandato 20 gennaio 1945 – 12 aprile 1945
Predecessore Ilo Wallace
Successore Jane Hadley Barkley

Elizabeth "Bess" Virginia Wallace Truman (Independence, 13 febbraio 1885Independence, 18 ottobre 1982) fu moglie di Harry S. Truman, trentatreesimo presidente degli Stati Uniti d'America.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il matrimonio di Harry e Bess Truman nel 1919.

Elizabeth Virginia Wallace era la più grande dei quattro figli di David Willock Wallace (1860-1903) e di sua moglie Margaret Elizabeth Gates (1862-1952). Fu conosciuta col soprannome "Bessie" sin dall'infanzia. Frequentò la stessa scuola del futuro marito Harry S. Truman dalle elementari in avanti. Studiò a Kansas City, ma nel 1903 dovette tornare ad Independence, dopo che il padre si suicidò.

Il 28 giugno 1919, Bess ed Henry Truman si sposarono e dalla loro unione nel 1924 nacque Margaret Truman. Quando nel 1934 Truman fu eletto senatore, l'intera famiglia dovette trasferirsi a Washington e nel 1944 divenne vice presidente. In seguito alla morte di Franklin D. Roosevelt il 12 aprile 1945, Harry Truman diventò il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America, e sua moglie Bess, la nuova first lady.

Bess Truman trovava la mancanza di privacy della Casa Bianca davvero sgradevole, così come non apprezzava particolarmente la vita mondana a cui il suo ruolo la costringeva. Benché riuscì a soddisfare tutti i compiti che gravavano sulla first lady, Bess Truman si limitò a fare solo ciò che riteneva necessario. Durante la ristrutturazione della Casa Bianca, avvenuta durante il secondo mandato di Truman, la famiglia presidenziale si trasferì presso la Blair House, dove mantenne la propria vita sociale ai minimi storici.

Per tali ragioni, le differenze contrastanti con Eleanor Roosevelt, che l'aveva preceduta nel ruolo di first lady, furono evidenti. A differenza della Roosevelt, la Truman tenne una sola conferenza stampa, con domande scritte ed approvate in anticipo, a cui la first lady rispose con monosillabi e vari "no comment". A chi le chiese se avrebbe voluto che sua figlia diventasse presidente, rispose "most definitely not" ("decisamente no").

Nel 1953 i Truman tornarono a vivere ad Indipendence dove Henry Truman lavorò alle proprie memorie, mentre Bess nel 1959 dovette lottare con un tumore che si rivelò benigno. Suo marito morì nel 1972 all'età di ottantotto anni, mentre Bess ne aveva ottantasette: i Truman erano diventati la coppia presidenziale più longeva sino a quel momento. Bess Truman invece morì il 18 ottobre 1982 per un attacco cardiaco. Con i suoi novantasette anni al momento della morte, Bess Truman rappresenta la più longeva first lady nella storia degli Stati Uniti.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40550345 · ISNI (EN0000 0000 6687 2013 · LCCN (ENn80029911 · GND (DE132932717 · BNF (FRcb16563317c (data) · WorldCat Identities (ENn80-029911